firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Posticipo sesta giornata

Serie A - Juventus – Milan: risultato 2 a 0 (finale)

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Juventus e Milan chiudono la sesta giornata del girone di andata del Campionato di Serie A 2011 – 2012. Nel bellissimo nuovo stadio bianconero, Conte e Allegri mandano in campo le seguenti formazioni, dirette dall'arbitro Rizzoli, assistenti Niccolai e Copelli, quarto uomo Tagliavento.

 

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Pirlo; Krasic, Marchisio, Vidal, Pepe; Vucinic. A disp: Storari, Grosso, Elia, Giaccherini, Quagliarella, Del Piero, Matri. All.: Conte

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Bonera, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta; Nocerino, Van Bommel, Seedorf; Boateng; Ibrahimovic, Cassano. A disp: Amelia, Antonini, Taiwo, Ambrosini, Aquilani, El Shaarawy, Inzaghi. All.: Allegri

 

I primi minuti della gara sono caratterizzati da azioni poco significative a causa dell'imprecisione e continui malintesi tra gli undici di entrambe le compagni, dopo venti minuti sia Buffon, sia Abbiati si sono limitati all'ordinaria amministrazione ed il risultato resta fermo sullo 0 a 0: la tensione causata dall'importanza della gara non favorisce la manovra fluida. Al 25' Rizzoli assegna una punizione dai 20 metri per un intervento s forbice di Nesta, calcia l'ex Pirlo e la palla viene respinta da Abbiati a pugni chiusi. Boateng al 28' prova a calciare verso la porta dai 25 metri a seguito di una respinta della difesa bianconera, ma svirgola il pallone e viene subissato da una salva di fischi. Al 32' arriva la prima vera occasione della partita: Vucinic riceve palla, si gira e calcia in porta da centro area, ma la conclusione (poco angolata) è preda di Abbiati che blocca alla sua sinistra. A dieci minuti dal termine la Juventus prende coraggio, aumenta la pressione e al 36' Vucinic tenta uno splendido pallonetto che scavalca l'estremo difensore rossonero ma s'infrange sulla traversa: il Milan soffre. Boateng al 39' è il primo a finire sul taccuino di Rizzoli: giallo per un fallo su Lichsteiner. Al 40' Marchisio controlla un bel suggerimento dalla sinistra e calcia in porta debolmente: Abbiati ringrazia. Vucinic si mette in evidenza allo scadere con un tiro dal limite che esce di un metro alla destra.

Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo: risultato parziale Juventus 0 – Milan 0.

 

Riprende il gioco senza nessun cambio da entrambe le parti. La Juventus riparte come alla fine del primo tempo ed al primo minuto ottiene un angolo con Chiellini, sugli sviluppi dello stesso la palla arriva addosso a Bonucci che in qualche modo tenta la deviazioni da due passi, ma uno straordinario Abbiati nega il vantaggio.

Al 50' finalmente si vede il Milan: Cassano suggerisce per Boateng che calcia al volo, Buffon risponde da campione. Al 51' giallo per Nesta che stende Vucinic, due minuti dopo esce Krasic ed entra Giaccherini. Anche il Milan sembra che si sia svegliato dal torpore, la partita è decisamente più piacevole. Vucinic continua a mettersi in evidenza: al 58' suggerisce un pallone appena lungo per Chiellini che scatta sul filo dell'offside, che viene anticipato dall'uscita di Abbiati. Al 61' esce Cassano e subentra Emanuelson.

Pirlo è il primo bianconero a pendere il giallo per un fallo sul nuovo entrato Emanuelson, mentre un minuto dopo Nesta viene messo KO da una respinta di Thiago Silva che lo colpisce in pieno volto, dopo le cure dei sanitari si rialza e rientra. Siamo a metà secondo tempo, Allegri e Conte pensano ad altre sostituzioni, si scaldano Del Piero, Matri, Antonini e Pippo Inzaghi. Al 71' esce Nesta claudicante, entra Antonini.

Mancano 15 minuti al termine e Vidal scocca un bellissimo tiro dai sedici metri che fa la barba al palo. La sensazione è che chi dovesse trovare il vantaggio porterebbe a casa i tre punti. Al 79' Vucinic (il migliore in campo) tenta un tiro al giro che esce di poco sulla sinistra di un Abbiati in netto ritardo. Ultimo cambio per il Milan: Ambrosini rileva Nocerino al minuto 82. Al minuto 87 il Milan rinvia la sfera sulle gambe di Marchisio ed il rimbalzo termina in rete: Juventus 1 - Milan 0! Esce Vucinic ed entra Matri (88'). Doppio giallo per Boateng che viene ammonito per un fallo su Chiellini, Milan in 10 al minuto 88.

Vengono assegnati 5' di recupero, il Milan in 10 si butta disperatamente in avanti, ma la Juve è attenta e riparte con Giaccherini, sugli sviluppi dell'azione la palla arriva a Marchisio che scocca un missile che beffa Abbiati al quale sfugge il pallone che carambola in gol: Juventus 2 – Milan 0. Entra Pazienza ed esce Vidal (93'). Tra gli olé del pubblico arriva il triplice fischio finale: Juventus - Milan 2 a 0.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]