firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Servizi alla persona

Montedomini, bilancio in utile per il primo anno dopo la fusione delle diverse aziende

Il presidente Seracini ha illustrato il bilancio del primo anno della società
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un risparmio complessivo di oltre 450mila euro, grazie alla riduzione del 68% dei costi degli organi istituzionali e del 58% delle consulenze, con un significativo aumento degli utenti accolti nelle strutture assistenziali: è il risultato del primo anno di vita dell’Asp Firenze Montedomini, dopo la fusione per incorporazione delle Asp (aziende dei servizi alla persona) “Montedomini”, Sant’Ambrogio”, “Educatorio della S.S. Concezione detto di Fuligno” e “Il Bigallo”. Il bilancio 2010 è stato approvato dal consiglio di amministrazione, alla presenza dell'assessore alle politiche socio-sanitarie Stefania Saccardi, con un utile di 12.722 euro, contro una perdita consolidata delle 4 aziende nel 2009 di 711.488 euro.

 

Il presidente Marco Seracini ha evidenziato con soddisfazione il risultato del primo anno ‘pieno’ della nuova gestione di Montedomini, con i primi effetti positivi sulla razionalizzazione delle risorse, l'organizzazione e l’efficienza dei servizi, dopo la fusione fortemente voluta dal sindaco Renzi e inserita tra i 100 punti del programma elettorale.

 

Nonostante le crescenti difficoltà economiche e finanziarie di tutto il comparto socio-assistenziale pubblico, sono stati mantenuti i livelli quantitativi e qualitativi dei servizi, sia per l’assistenza agli anziani sia per la marginalità ed inclusione sociale; sono continuati infatti tutti i servizi ‘storici’ di competenza delle diverse aziende, che si possono raggruppare in 4 macroaree: Socio-assistenziale, Sanitaria, Marginalità e Disabilità, Telecare ed Aiuto Anziani.

 

“Nelle nostre RSA si è riusciti a mantenere un buon indice di saturazione, nonostante la crisi generale e nonostante il blocco nell’erogazione delle quote – spiega Seracini - aumentando il turn over e occupando posti con ricoveri temporanei e utenti privati. In questo modo siamo riusciti a mantenere una media annua di occupazione superiore al 95%”. Inoltre l’Asp per conto del Comune gestisce e coordina il sistema complessivo delle accoglienze nell’area della marginalità e dell’inclusione sociale, per un totale di oltre 360 posti letto, monitorando i flussi di inserimento, la formazione delle liste di attesa, la verifica delle disponibilità dei posti letto. Nel 2010 si è registrato un aumento degli utenti accolti: 1.351 unità rispetto ai 1.180 del 2009. “Restano per il futuro le criticità legate alla riduzione delle risorse, a cui l’Asp Firenze Montedomini farà fronte di concerto con Comune, Società della Salute, Asl e Regione, con una riorganizzazione complessiva dei servizi, che ancor più di oggi esalti il ruolo di parte essenziale del sistema socio-assistenziale pubblico”

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]