firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Ieri incontro a Roma con Malagò

Olimpiadi 2032, Nardella: "Insieme a Firenze e Bologna nel progetto anche Genova"

Vertice nella capitale con il presidente del Coni
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Anche Genova sostiene la proposta delle Olimpiadi italiane del 2032 lanciata da Firenze e Bologna. Lo ha annunciato ieri il Sindaco di Firenze Dario Nardella, al termine dell'incontro a Roma col presidente del Coni Giovanni Malagò.

Erano presenti all'incontro anche il sindaco di Bologna Virginio Merola e l'assessore allo sport Cosimo Guccione.
“Abbiamo avuto un lungo e fruttuoso confronto con il presidente Malagò – ha dichiarato Nardella – e siamo contenti che il Coni abbia ascoltato con attenzione la nostra proposta di candidare l'Italia alle Olimpiadi 2032, proposta che il Coni ci ha assicurato che approfondirà con  la massima attenzione. Abbiamo anche preso contatto col ministro dello sport Vincenzo Spadafora con cui ci vedremo la prossima settimana".
Per quanto riguarda Genova "abbiamo incontrato nei giorni scorsi il sindaco Marco Bucci - ha continuato Nardella - e siamo contenti che si aggreghi una terza regione con una terza città con una grande storia di sport di mare, che vive un momento sfidante e che merita di sognare. Siamo fiduciosi nelle valutazioni del Coni e continuiamo a lavorare perchè si possa costruire un progetto credibile, prima cosa a cui teniamo".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]