firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
procura di firenze

Inchiesta su traffico influenze, indagine partita da controlli a società immobiliare

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

L'inchiesta per traffico di influenze illecite che vede indagato l'avvocato Alberto Bianchi (nella foto), ex presidente della fondazione Open nata per sostenere le iniziative di Matteo Renzi e in particolare la Leopolda, sarebbe partita da accertamenti sui rapporti tra una società immobiliare toscana gestita dall'imprenditore fiorentino Patrizio Donnini, e il gruppo Toto costruzioni spa.

 

Nel luglio scorso, come confermato dai legali di Donnini, che è anche socio fondatore dell'agenzia di comunicazione Dotmedia che ha curato alcune edizioni della Leopolda di Matteo Renzi, la guardia di finanza si è presentata presso la sua società Immobil Green per sequestrare documenti e materiale informatico.

 

Donnini sarebbe accusato del reato di appropriazione indebita in relazione alla compravendita da parte della Immobil Green di cinque società ancora inattive ma titolari di autorizzazioni a produrre energia eolica, che sarebbero state comprate e rivendute poco dopo alla Renexia, controllata dalla Toto spa, con un guadagno di circa 950 mila euro per l'immobiliare toscana.

 

Secondo quanto appreso dall'agenzia Ansa Donnini sarebbe indagato dalla procura fiorentina anche per autoriciclaggio, sebbene tale accusa non gli sia stata ancora formalmente contestata.

 

Nell'inchiesta sarebbero indagati per appropriazione indebita anche l'ad di Renexia Lino Bergonzi e la comproprietaria di Immobil Green Lilian Mammoliti, quest'ultima iscritta sul registro degli indagati in un periodo successivo.

 

Dalle verifiche poi eseguite sui conti della Toto spa, i finanzieri si sarebbero insospettiti per un pagamento in favore dell'avvocato Alberto Bianchi, denaro poi versato in parte dal legale nei conti della fondazione Open.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]