firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
stamani

Guasto elettrico in zona Stazione, treni in ritardo a Firenze

Disagi ridotti
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un guasto elettrico si è verificato stamani nelle vicinanze della stazione Santa Maria Novella di Firenze, determinando disagi per circa mezz'ora all'alimentazione dello scalo e provocando ritardi dai 10 ai 30 minuti ai treni. Le Ferrovie spiegano che la 'disalimentazionè è durata dalle 8.15 alle 8.45. I ritardi hanno riguardato sia i convogli regionali sia quelli a lunga percorrenza. I disagi per i viaggiatori sono comunque stati ridotti - spiegano ancora dalle Ferrovie - sia per la breve durata del guasto, sia per la scarsità di pendolari sia per il ridottissimo numero di treni a lunga percorrenza in partenza e in arrivo dalla stazione in quel lasso di tempo. In una nota Enel spiega che alle 8.14 «la linea di media tensione interrata denominata 'Belfiorè si è interrotta per un guasto a un giunto sotterraneo, provocando la momentanea disalimentazione di cinque cabine: Stazione Leopolda, Hotel Star, Istituto Canossa, Parco della Musica e Rfi. Il rapido intervento dei tecnici Enel, coadiuvati dal Centro operativo di Firenze, ha consentito di ridurre i disagi. Alle 8.40 tutte le utenze risultavano attive».

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]