firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Infrastrutture

Variante di Grassina, entro novembre la ditta che progetterà i lavori

A Palazzo Medici l’incontro tra le amministrazioni ed i tecnici per scandire i tempi dei lavori
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

“Si stanno concludendo i lavori della commissione per la valutazione degli elaborati per la variante di Grassina, ed entro la prima metà di novembre avremo il nominativo della ditta che potrà preparare nei prossimi mesi il progetto esecutivo per procedere poi con l’avvio dei lavori”. Così la Vice Presidente della Provincia di Firenze con delega alle Infrastrutture, Laura Cantini, e il Sindaco di Bagno a Ripoli, Luciano Bartolini, hanno commentato l’esito dell’incontro sulla Variante alla Strada Regionale Toscana 222 Chiantigiana che si è svolto a Palazzo Medici Riccardi. Alla riunione, oltre ai tecnici delle rispettive amministrazioni, ha partecipato anche Francesco Taddei, Presidente del Comitato per la Variante, la cui partecipazione è da intendersi come segnale di ringraziamento del Comune di Bagno a Ripoli all'impegno e alla passione profusa negli ultimi decenni da tutta Grassina. La Variante avrà un costo complessivo stimato in oltre 25 milioni di euro, finanziati da Regione Toscana, Provincia di Firenze e Comuni di Bagno a Ripoli e di Greve in Chianti. “Nonostante le grosse difficoltà legate al Patto di Stabilità – sottolineano Cantini e Bartolini - riteniamo necessario partire con i lavori sia per dare la risposta che i cittadini aspettano da tempo, sia per imprimere una necessaria spinta all’economia del settore delle infrastrutture. Speriamo che da qui alla fine dell’anno ci sia una revisione delle norme che, al momento, rendono difficoltosi i pagamenti di opere pubbliche da parte degli enti locali”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]