firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
In gol Seferovic, Viviani, Piccini e Carraro

La Fiorentina vince la Coppa Italia

Asfaltata la Roma all'Olimpico per 3 a 1
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Roma e Fiorentina si affrontano nella finale di ritorno valida per l'assegnazione della Coppa Italia Primavera. Queste le formazioni scese in campo all'Olimpico.

Roma: Pigliacelli; Sabelli, Antei, Barba, Frascatore; Viviani, Florenzi(C); Pettinari, Ciciretti, Caprari; Leonardi. A disp: Gaffi, Amendola, Orchi, Falasca, Politano, Dieme, Montini. All: De Rossi.


Fiorentina: Seculin(C); Piccini, Camporese, Masi, Bagnai; Salifu, Taddei; Acosty, Carraro, Matos; Seferovic. A disp: Miranda, Alan, Fatticcioni, Biondi, Panatti, Grifoni, Magheri. All: Buso.



Ottima presenza di pubblico e temperatura ideale per giocare al calcio, non per lanciare bombe carta, ma all'Olimpico, anche in questa occasione, le regole non valgono. Al quarto minuto, Seferovic si esibisce con un colpo di testa su cross di Piccini, ma la palla è fuori di pochissimo. La Roma attende la Fiorentina pronta per eventuali ripartenze. Gianluca Caprari scaglia un bellissimo tiro da fuori area che esce a lato (16°). La Roma sembra aver preso coraggio ed adesso le forze in campo sono più equilibrate. Al minuto ventitré i giallorossi vicinissimi al gol, Ciciretti tenta un pallonetto, supera Seculin, ma Masi salva sulla linea. Acosty mette dalla destra una palla bassa molto invitante, nessun gigliato è pronto alla deviazione, ma sulla successiva azione Seferovic insacca in gol dopo una caparbia azione di Carraro. Pochi minuti dopo Acosty colpisce di testa a seguito di un corner: pallone è alto. Frascatore dalla sinistra salta un uomo e mette in area un pallone insidioso non sfruttato. Grande intensità in campo e risultato apertissimo: adesso, con il risultato favorevole, è la Fiorentina che tende a scoprirsi meno. Viviani tira da fuori area e la deviazione della difesa Viola rischia un clamoroso autogol (38°). Al quarantesimo Fiorentina a un passo dal raddoppio con Taddei: gran riflesso di Pigliacelli che mette in angolo. Allo scadere Seferovic pecca d'ingenuità e non controlla un bel pallone di Carraro. Si va al riposo con la Fiorentina in avanti.


Al terzo minuto Carraro, contrastato su un colpo di testa, ricade male sulla caviglia e con la Fiorentina in dieci uomini, Viviani tira da fuori area, Camporese devia involontariamente e mette fuori causa Seculin: uno a uno. A questo punto le squadre sono in perfetta parità (visto il risultato dell'andata). Al decimo Acosty scodella un campanile in area e Carraro si ritrova sulla testa una palla molto invitante che mette a lato, due minuti dopo lo stesso calcia debolmente un pallone che esce di un niente: occasionissima! Al minuto diciassette Piccini crossa in area ed incredibilmente il traversone diventa un tiro imparabile: Roma 1, Fiorentina 2! A questo punto ai giallorossi servono due gol per vincere il trofeo: lo stadio Olimpico è ammutolito. Una Roma scossa tenta una clamorosa rimonta, ma la manovra è farraginosa, mentre i Viola, forti del vantaggio, appaiono più ordinati. Solo un gol riaprirebbe la partita. A venti dal temine Acosty, uno dei migliori in campo, triangola con Seferovic, entra in area,ma manca l'ultimo dribbling che gli avrebbe consentito di battere facilmente Pigliacelli. Al trentesimo tiro sbilenco di Pettinari dai venti metri.
A pochi minuti dalla fine fioccano i cartellini gialli: 3 per la Roma e ben 4 per i Viola.
Siamo all'ottantacinquesimo: Ciciretti si ritrova un pallone sul sinistro, ma spreca; stessa sorte per Carraro sull'azione seguente. Al minuto 88 pericoloso calcio di punizione dai venti metri per la Roma: ultima occasione per dare qualche speranza ai padroni di casa, ma non va.
Allo scadere l'intelligenza dei tifosi giallorossi si manifesta con il lancio di un fumogeno sul terreno di gioco.
Assegnati cinque minuti di recupero. A un minuto dalla fine rigore per la Fiorentina e Carraro asfalta la Roma!

Triplice fischio finale e la Fiorentina si aggiudica la Coppa Italia! Onore ai ragazzi di Buso.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]