firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Pontassieve

Sigilli a ricevitoria del Lotto: peculato per 1 milione di euro

Il titolare ha mancato il versamento delle somme giocate
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

I militari della Guardia di finanza di Pontassieve (Firenze), con l'ausilio di funzionari dell'Amministrazione dei Monopoli di Stato di Firenze, hanno eseguito stamane, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze, perquisizioni domiciliari nei confronti di un titolare di una ricevitoria del lotto di Pontassieve nell'ambito di un procedimento penale per peculato.

Le indagini sono scaturite dalla segnalazione dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato di Firenze che ha rilevato un mancato versamento delle somme di denaro giocate al lotto presso la ricevitoria. In pratica il titolare della ricevitoria, un 35enne residente a Pelago, avrebbe effettuato giocate, nel periodo 6-20 settembre corrente anno, per 972.688 euro, senza versare il relativo importo. Tale somma doveva essere versata alla Lottomatica spa - Concessionario di Stato. I finanzieri della Tenenza di Pontassieve, a conclusione delle attività di perquisizione, hanno apposto i sigilli alla ricevitoria, già sospesa dall'Aams dopo la scoperta dell'ammanco.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]