firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
arresti

Mafia, a Palermo business delle scommesse on line importato da Firenze

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Le centinaia di migliaia di euro di guadagni che garantisce il business delle scommesse illegali online faceva gola anche ai mafiosi di Tommaso Natale. Lo hanno accertato i carabinieri del nucleo investigativo di Palermo che questa notte hanno eseguito otto misure cautelari nei confronti di altrettanti indagati per mafia nel mandamento palermitano. Giulio Caporrimo l'aveva capito durante il suo "esilio" a Firenze dove stava finendo di scontare la sua condanna lontano da Palermo. Era un leone in gabbia Caporrimo, vedeva il rivale Palumeri gestire il mandamento "in malo modo" diceva in uno dei tanti monologhi intercettati dai carabinieri nella sua casa fiorentina. Parlava da solo Caporrimo, immaginava incontri con Palumeri e lo "cazziava". Incontri con gli amici fedeli per ricostruire la forza del mandamento. Una rinascita che doveva passare per i "piccioli" delle scommesse illegali. E lui, Giulio il boss in esilio, aveva già l'uomo giusto per portare il business a Tommaso Natale: Giuseppe Vassallo, palermitano trasferito a Firenze che aveva già messo in piedi in Toscana una rete di punti in cui commercializzava i siti per le scommesse. Una rete che è arrivata a Tommaso Natale quando Caporrimo ha ripreso il comando del mandamento.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]