firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Violenza Oltrarno

Clochard se le danno in Piazza Pier Vettori

Uno dei due perde i sensi e viene trasportato in ospedale
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Scoppiata una rissa in Piazza Pier Vettori, zona San Frediano. L'episodio è avvenuto pochi minuti fa dinanzi ai passanti. Una guerra tra poveri, protagonisti della vicenda due senza tetto che abitualmente bivaccano nella piazza. La lite sarebbe scoppiata per futili moitivi, entrambi gli uomini sopra la quarantina erano completamente ubriachi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale e un'ambulanza del 118 che ha soccorso uno dei due stramazzato al suolo, privo di sensi. Il consigliere del Q4 Matteo Fanelli (Pdl)si dice stufo di questa situazione che va avanti da tempo: “San Frediano è diventata invivibile, gli episodi di violenza sono sempre più frequenti. Il degrado è all'ordine del giorno. Assistiamo quotidianamente a fatti deplorevoli: barboni che urinano nelle aiuole e perennemente ubriachi, con grave danno per i residenti. Abbiamo presentato tempo fa una mozione per l'installazione di bagni chimici, ma non abbiamo mai rivcevuto risposta. Dalle autorità competenti ci aspettiamo ed esigiamo maggior controllo”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]