firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Regionale Viareggio-Firenze

Marocchino insegue e picchia sul treno un domestico

Arrestato per rapina aggravata
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sul treno regionale proveniente da Viareggio, all'altezza di Prato, sale C. F., marocchino di 24 anni. Si atteggia con una sigaretta in bocca e due sulle orecchie, spavaldo avvicina un uomo minuto, dal volto mite e gli chiede una sigaretta. Il signore, un domestico filippino, si allontana velocecemente, capisce le cattive intenzioni del nordafricano. Ma C. F., lo insegue, lo raggiunge e inizia a picchiarlo. Vuole soldi. L'asiatico ha dietro solo 5 euro, ma per evitare ulteriori schiaffi, le consegna al magrebino. Non si accontenta, vuole altro denaro e giù botte. A Rifredi il domestico chiede aiuto al capotreno, che allerta la Polfer. Arrivati a Santa Maria Novella, scortato dal capotreno, il filippino racconta agli agenti l'accaduto, ma ecco che proprio in quell'istante passa C. F., con il bavero del giubbotto alzato ed il cappello calato sulla fronte. Il domestico lo riconosce e lo indica ai poliziotti. Vistosi additato il marocchino fugge, inizia l'inseguimento. Dopo una breve corsa viene raggiunto dagli agenti in Via Alamanni, scattano le manette. Il pm di turno Giuseppe Bianco convalida l'arresto per rapina aggravata, non c'è stato nemmeno bisogno del processo per Direttissima.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]