firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: element in _link_sanitize() (line 445 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/link/link.module).
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Querelle Masi - ACF

La Fiorentina perde la causa contro Federico Masi

  • Notice: Undefined variable: element in _link_sanitize() (line 445 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/link/link.module).
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

La Fiorentina ha perso la causa intentata contro Federico Masi per un’intervista non autorizzata rilasciata dal calciatore. Non si allenta, quindi, la tensione tra Masi e la Fiorentina che, dopo la querela sporta da Pantaleo Corvino contro il papà del difensore viola, ha visto il club dei Della Valle contestare al proprio tesserato alcune dichiarazioni, effettuate a vari mezzi di informazione, dopo la vittoria della Coppa Italia Primavera
allo Stadio Olimpico.

Le parole di Federico Masi – difeso dall’Avv. Mattia Grassani di Bologna –
secondo i legali viola avevano violato un regolamento interno, chiamato
‘Viola Rules’, che impone ai tesserati della Fiorentina di chiedere
l’autorizzazione alla società per intrattenere rapporti con la stampa.

Il Collegio Arbitrale della Lega Serie A, ritenuto che i contenuti
dell’intervista non dovevano considerarsi in alcun modo lesivi dell’immagine
della società,
oltre che estranei alle prescrizioni del menzionato
regolamento, ha rigettato la proposta di multa della Fiorentina. Il Club
viola, inoltre, è stato condannato a pagare le spese di giudizio ed i costi
degli Arbitri.

Si è così conclusa la prima puntata di una lunga storia, nata con il cambio di
procuratore da parte del ragazzo, passata attraverso pesanti censure nei
confronti dell’operato di Corvino, mosse nello scorso dicembre dal padre del
calciatore ed oggetto di un’indagine della Procura Federale, oltre che della
querela sporta nei suoi confronti, ma son attesi altri strascichi, destinati
ad esaurirsi tra molto tempo.

 

fonte: calciomercato.com

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]