firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Giornate Europee del Patrimonio

Opificio delle Pietre Dure: il 21 settembre aperture straordinarie di laboratori e museo

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

L’Opificio delle Pietre Dure di Firenze partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2019, proponendo due importanti iniziative volte a condividere con il grande pubblico le sue eccellenze nella conservazione e nel restauro delle opere d’arte e nella prestigiosa tradizione del commesso in pietre dure.

Sabato 21 settembre 2019 aperture straordinarie dei laboratori di restauro e apertura serale straordinaria del Museo.

Al mattino apertura straordinaria gratuita dei Laboratori di restauro con 4 visite guidate nella sede storica di via degli Alfani 78 e 4 visite guidate nella sede della Fortezza da Basso in viale Strozzi 1, con partenza alle ore 9.30, 10.30, 11.30 e 12.30.

Per il Laboratorio Arazzi in Palazzo Vecchio 2 visite guidate con partenza alle ore 9.30 e alle ore 11.30, con ritrovo accanto alla biglietteria del Museo di Palazzo Vecchio nel Cortile della Dogana.

Prenotazione obbligatoria dal 9 al 19 settembre, da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, al numero 055 2651340 o all’indirizzo di posta elettronica [email protected], attendendo conferma dell’avvenuta prenotazione.

Numero di posti disponibili: massimo 20 persone per ciascun gruppo.

Le visite saranno a cura del personale tecnico-scientifico dell’Istituto e avranno la durata di un’ora circa.

 

Alla sera, apertura straordinaria del Museo dell’Opificio delle Pietre Dure, situato in via degli Alfani 78, dalle ore 20.00 alle ore 23.00 (ultimo ingresso ore 22,30) con biglietto al costo simbolico di 1 euro (eccetto le gratuità previste per legge).

Saranno organizzate 2 visite guidate gratuite alle ore 20.30 e 21.30, per le quali non è necessaria la prenotazione.

 

Le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) sono una manifestazione promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di far conoscere a tutti i cittadini il patrimonio culturale condiviso, invitandoli ad una partecipazione attiva per la sua salvaguardia e trasmissione alle nuove generazioni.

“Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento” interpreta lo slogan “Arts and entertainment” individuato in sede europea per gli European Heritage Days e rappresenta un’occasione per riflettere sul benessere che deriva dall’esperienza culturale e sui benefici che la fruizione del patrimonio culturale può determinare in termini di divertimento, condivisione, sperimentazione ed evasione.

Ogni forma di gioco, nella sua accezione più tradizionale, rappresentata dai manufatti rinvenuti negli scavi archeologici, da rappresentazioni iconografiche, dai tradizionali giochi di strada, fino alle esperienze tecnologiche più innovative può essere presa in considerazione.

Ma tutte le arti visive e performative e le rappresentazioni della cultura locale sono forme di intrattenimento culturale, dedicate all’evasione ma anche veicolo di interpretazione del passato, di riflessione sul presente, di visioni sul futuro. Dalla musica al design e alla moda, dalla danza alla letteratura, dalla fotografia al teatro, dalle feste e tradizioni popolari al cinema, tutte le forme artistiche concorrono a formare l’identità culturale e a creare relazioni.

 

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]