firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
tournèe in Giappone

L'Inail riconosce un risarcimento di 5 mila euro a una lavoratrice del Maggio

I sindacati "avevamo ragione noi". Altri lavoratori chiederanno i danni
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

L'Inail ha riconosciuto a una lavoratrice del Maggio un risarcimento di 5 mila euro per il disturbo post traumatico da stress subito in occasione del terremoto a Tokyo l'11 marzo scorso, durante la tournèe in Giappone del Maggio Musicale Fiorentino. I sindacati soddisfatti, hanno avuto ragione e aspettano di vedersela dare ancora: "Ci fa piacere che sia stato riconosciuto il diritto di questa dipendente - dice Silavano Grisolfi della Cgil - a quanto pare le preoccupazioni che avevamo manifestato allora non erano infondate". I sindacati insieme ai familiari dei lavoratori hanno sempre sostenuto che la Fondazione ha precise colpe in tutta questa storia avendo esercitato pressioni sui dipendenti e tentando addirittura di costringerli a proseguire la tournèe nonostante il terremoto e l'allarme nucleare. "Da quanto ci risulta - prosegue Grisolfi - sono già stati sentiti alcuni testimoni. Vedremo. Ma al di là di come finirà la vicenda davanti al giudice, il verdetto dell'Inail ci conferma che quella vicenda venne gestita male dai vertici del Maggio. Come si fa a voler proseguire la tournèe di fronte a migliaia di morti e a una catastrofe di quel genere?". Intanto il caso della lavoratrice risarcita crea un precedente e già altri si stanno facendo avanti per chiedere i danni. La prova a loro favore sono i livelli di radioattività risultati superiori alla norma, sebbene le analisi all'indomani del riientro da Tokyo esclusero rischi reali.

Fonte: La Nazione

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]