firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
sondaggio

Sicurezza stradale: Mattei replica al centrodestra

Francesco Torselli: "Il nostro voleva essere un contributo costruttivo"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

"Fa piacere che nel consiglio comunale fiorentino da oggi sia rappresentata anche la categoria dei sondaggisti, diventata negli ultimi anni grazie al presidente del consiglio particolarmente influente. Ringrazio quindi i consiglieri Francesco Torselli e Antonio Giambanco, novelli Pagnoncelli, per il loro lavoro”. Sono le parole con cui Massimo Mattei, assessore alla mobilità risponde all'iniziativa presentata oggi dai consiglieri d'opposizione in conferenza stampa: un sondaggio sulla sicurezza rivolto a 3.000 fiorentini circa.
“Prima di tutto vorrei ricordare - continua Mattei -  che la sicurezza percepita non coincide con quella effettiva come testimonia il fatto che, negli ultimi anni, a fronte di una riduzione dei reati aumenta la sensazione di insicurezza dei cittadini. Una sensazione spesso acuita da elementi che rientrano più nella sfera dei comportamenti incivili che delle violazioni della legge. E comunque – aggiunge l’assessore Mattei – questa Amministrazione si sta impegnando su molti fronti proprio per rendere la città più sicura. Per quanto riguarda la sicurezza sulle strade, per esempio, negli ultimi mesi sono stati effettuati numerosi interventi per la riqualificazione di strade e piazze, ad iniziare da piazza Santo Spirito e altre zone del centro storico. Su questo tema, vorrei ricordare il progetto DAVID, portato avanti insieme all’associazione Lorenzo Guarnieri che punta a un miglioramento della sicurezza sulle strade e alla riduzione degli incidenti”.
L’assessore Mattei ricorda il lavoro fatto in materia di miglioramento dell’illuminazione pubblica (solo nei primi sei mesi del 2011 Silfi ha investito 800.000 euro) e il progetto per il Parco delle Cascine. “L’Amministrazione ha definito un recupero complessivo dell’intera area con un mix di attività diverse capaci di far vivere il parco a tutte le ore, scacciando in questo modo le presenze poco gradite”. Sulla microcriminalità poi l’assessore ribadisce l’azione anti degrado portata avanti dalla Polizia Municipale insieme alle forze di polizia sia in città che sugli autobus, grazie alla collaborazione con Ataf.
“Questa Amministrazione è impegnata fin dal primo giorno per migliorare la qualità della vita in città sotto molteplici punti di vista. Si tratta di un lavoro di grande portata, di una scommessa destinata a cambiare il volto di Firenze, che richiede la collaborazione di tutti. Ognuno di noi, nel suo piccolo, può dare il suo contributo per rendere la città più vivibile e più sicura” conclude l'assessore Mattei.
Non si fa attendere la replica del centro destra "Il nostro sondaggio - dice Torselli -  voleva essere un contributo costruttivo per l'amministrazione, ma ovviamente questa giunta non accetta consigli da nessuno, alla faccia dei 100 luoghi...". Il consigliere precisa poi che i dati in loroi possesso non sono molto diversi da quelli forniti da Cittalia, la fondazione di ricerche dell'ANCI. 
“La risposta dell'assessore Mattei mi lascia basito - prosegue Torselli - ma non mi meraviglia più di tanto, essendo figlia di quella supponenza e di quell'arroganza con le quali questa amministrazione comunale sta governando Firenze”.
“E poi si dicono disposti al dialogo coi cittadini?! - si interroga l'esponente del PDL a Palazzo Vecchio -. Questa amministrazione, auto-incensatasi come la miglior amministrazione di tutti i tempi, è disposta ad ascoltare i cittadini solo quando, da questi, arrivano complimenti ed apprezzamenti. E questo sondaggio è solo un esempio dell'arroganza di questa amministrazione che, visti gli ultimi malumori dei fiorentini, farebbe bene a prendere confidenza con le critiche e le dimostrazioni di dissenso”.
“L'assessore - replica ancora Torselli - anziché replicare ai dati che abbiamo fornito con la lista della spesa delle cose fatte fino ad oggi dall'amministrazione comunale, farebbe meglio ad interrogarsi su come queste cose sono state fatte e su come sono stati spesi i soldi dei cittadini, visto che a fronte di 800.000 Euro investiti nel piano dell'illuminazione e dei tanto decantati progetti di recupero del Parco delle Cascine, non noi, novelli Pagnoncelli, ma i sondaggi ufficiali dell'ANCI, continuano a dire che per i fiorentini l'illuminazione notturna della città è fortemente scadente ed il Parco delle Cascine resta la prima area Off-Limits della città”.
 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]