firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Toscana

Dipendente Regione, maestro tennis in orario d'ufficio. Sospeso

Durante le ore lavorative impartiva lezioni a pagamento
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dipendente pubblico, in orario d'ufficio si sarebbe assentato dal lavoro per andare a impartire, a pagamento, lezioni di tennis. Per questo l'uomo, 55 anni, origine pugliese trapiantato a Firenze e impiegato ragioniera all'Arsia della Regione Toscana, è stato indagato per truffa aggravata a danno di un ente pubblico e sospeso dal pubblico impiego per 20 giorni, in esecuzione di una misura interdittiva disposta dal gip e notificatagli stamani dai militari del gruppo di Firenze della guardia di finanza. Secondo quanto spiegato dalle fiamme gialle, l'uomo, un lavoro alla direzione generale 'Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze della Regione', anche istruttore con qualifica rilasciata dalla Federazione italiana tennis, "abitualmente abbandonava il suo posto di lavoro per recarsi in un circolo sportivo "dove "impartiva, a pagamento, lezioni di tennis". I controlli sono scattati per verificare gli spostamenti del dipendente che, prosegue la gdf, dopo aver timbrato all'ingresso in ufficio, si sarebbe assentato più volte, raggiungendo con lo scooter un circolo sportivo di cui era socio e dove avrebbe anche svolto l'attività di istruttore di tennis. La Gdf ha controllato le prenotazioni dei campi fatte dall'impiegato in un periodo compreso tra l'1 gennaio e il 30 settembre scorsi, incrociando poi i dati relativi alla presenze in ufficio: è emerso così, spiegano le fiamme gialle, che per 54 volte il dipendente-istruttore, sebbene risultasse presente al lavoro, in realtà si sarebbe recato al circolo sportivo. Nessun permesso o autorizzazione ad assentarsi risulta che sia stata concessa dai suoi superiori, rileva ancora la guardia di finanza che ora proseguirà le indagini per accertare il danno provocato alla Regione nonchè rilevare eventuali irregolarità fiscali per gli introiti che l'impiegato avrebbe incassato in nero per le lezioni di tennis.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]