firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Segretaria PD a luci rosse

La casa di produzione del film hard pensa alla ristampa del DVD

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

La redazione de Il Sito di Firenze ha contattato telefonicamente il Signor Spagnesi, titolare della Centoxcento, la società fiorentina che ha prodotto “È venuta a saperlo mia madre”, il film a luci rosse che vede tra i partecipanti una segretaria (che ha rassegnato le dimissioni) di un circolo del Partito Democratico del Comune di San Miniato, in provincia di Pisa. Ieri la notizia ha fatto in poche ore il giro della nazione e le battute, visto il titolo del film hard, non si sono risparmiate.

 

Siamo specializzati nel genere amatoriale – ha dichiarato il Signor Gerardo Spagnesi – come è stata pubblicata la notizia il nostro sito internet è stato preso d'assalto, solitamente abbiamo 3.500 visitatori al giorno, ma ieri abbiamo superato quota 25.000, il 90% dall'Italia, ma alcune migliaia sono giunte anche dall'estero”. “Il film è già andato esaurito da tempo (prima che uscisse la notizia, ndr) – prosegue – adesso vediamo come vanno gli ordini, se ci fosse una buona richiesta avvieremo la ristampa del DVD in questione, ma oggi con internet, i torrent e la pirateria è dura combattere, valuteremo il da farsi nei prossimi giorni...”. “È senza dubbio una grande pubblicità per noi questa storia – conclude – sia ieri che oggi sono stato subissato di telefonate di redattori di quotidiani e settimanali come il Corriere della Sera e Panorama, tanto per citarne alcuni, mi ha perfino chiamato un collaboratore di Fabrizio Corona”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]