firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
I costi sono il doppio dei ricavi

Il bilancio semestrale Fiorentina 2020 chiude con una perdita di 29,8 milioni

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

La ACF Fiorentina chiude il bilancio di esercizio al 30 giugno 2020 con una perdita di 29 milioni e 820.514 euro. È quanto emerge dal documento che prende in esame il semestre che va dal 1 gennaio 2020 al 30 giugno successivo.

Il Club viola, per adeguare i conti alla stagione sportiva e non più all'anno solare, da questa stagione chiuderà il conto economico dopo la fine del Campionato. In questa maniera non sarà più necessario riclassificare i risultati di due esercizi che chiudevano con l'anno solare per stabilire il rispetto del Fair Play Finanziario (che appunto guarda ai risultati per stagione sportiva).

 

L'esercizio precedente di ACF Fiorentina aveva evidenziato una perdita di 27.682.556 € (dal 1-1-2019 al 31-12-2019 – 12 mesi) e comprendeva circa 5 mesi di gestione societaria della vecchia proprietà del Club gigliato e circa 7 da parte di Rocco Commisso.

 

La perdita dei sei mesi di esercizio di 29.820.514 € sarà integralmente coperta “tramite l'utilizzo della Riserva Straordinaria”. Da evidenziare che la controllante di ACF Fiorentina, il 29 giugno 2020, ha rinunciato ai finanziamenti in favore di ACF Fiorentina che, in quella data, ammontavano a 67 milioni di euro (oltre agli interessi maturati pari a 824.000 €), l'intero ammontare della rinuncia (da parte della controllante che fa capo a Commisso) è stato destinato a riserva di capitale.

 

Il valore della produzione del primo semestre 2020 è pari 34.750.261, mentre i costi della produzione sono stati di 69.568.862, con una differenza di meno 34.818.601 €.

 

Tra i costi, nei sei mesi in oggetto, si evidenziano i 28,36 milioni per salari e stipendi, e 22,48 milioni di ammortamento per i diritti pluriennali dei calciatori.

 

Al fine di comprendere i risultati, il Club viola nel documento allega un prospetto dove vengono paragonati i risultati del semestre gennaio-giugno 2019 e gennaio giugno 2020. Leggendo i numeri, si evidenzia che nei due semestri i salari e stipendi sono stati pari a 28,43 milioni per i primi sei mesi del 2019 e 28,36 milioni per il primo semestre 2020.

 

Con l'arrivo di Rocco Commisso il “Patrimonio netto”, a seguito dell'iniezione di fondi da parte dell'italo-americano, è cresciuto sensibilmente: al 31-12-2018 ammontava a 58,1 milioni, il 31-12-2019 era sceso a 43,5 milioni, ma al 30-06-2020 è salito a 83,6 milioni.

 

Infine è bene sottolineare che a seguito della pandemia da Coronavirus e la chiusura del Campionato 2019-20 a fine agosto, parte dei ricavi e dei costi sono stati differiti ai mesi di luglio ed agosto 2020, quindi non calcolati nell'esercizio chiuso al 30 giugno 2020.

 

Nel documento, malgrado le operazioni siano successive alla chiusura dell'esercizio, sono riportati i costi degli acquisti della sessione estiva 2020. Il costo totale per i trasferimenti a Firenze di Bonaventura, Callejon, Gentile (600.000 €), Borja Valero, Barreca, Quarta (6.300.000 €), Monteanu (1.700.000 €) ed altre operazioni minori ammonta 8.665.000 € (i pagamenti dei cartellini dei calciatori sono ripartiti su più stagioni sportive, per la corrente pesano circa 4,2 milioni di euro). Inoltre la sponsorizzazione di “Mediacom” (la società del patron Commisso), per la stagione 2020-21 è stata rinnovata con un corrispettivo di 25 milioni. L'accordo col main sponsor “prevede un incremento dei diritti concessi a Mediacom”.

Le cessioni estive hanno fruttato introiti per 11.300.000 €, su tutte pesa per 10 milioni il prestito di Chiesa alla Juventus (che a determinate condizioni per i bianconeri si tramuterà in un obbligo di riscatto e il pagamento di una cifra molto consistente). Da sottolineare come le plusvalenze da cessione di giocatori, nel periodo di riferimento (quindi comprendenti le sole operazioni della sessione di calciomercato invernale), ammontino a zero.

 

 

Donato Mongatti

 

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]