firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

erano in carcere

Fallimenti e frode fisco, ai domiciliari quattro professionisti studio di consulenza

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Vanno ai domiciliari quattro professionisti coinvolti nell'inchiesta della Dda di Firenze su fallimenti e frodi fiscali che ha portato a 29 arresti e al sequestro preventivo di 40 mln di euro nell'ambito di decine di aziende italiane e cinesi del settore pelletteria.

 

Il giudice Gianluca Mancuso ha oggi revocato la misura del carcere per i professionisti di uno studio di consulenza di Sesto Fiorentino. Ai domiciliari il commercialista Francesco Schiavone, 46 anni, la consulente del lavoro Francesca Venezia, 45 anni, i collaboratori di studio Cristina Vinciguerra, 56 anni, e Stefano Murdocco, 69 anni.

 

Secondo il gip per i quattro permangono le esigenze cautelari, sia per reiterazione dei reati sia per l'inquinamento delle prove. Riguardo a questa seconda esigenza, il gip la ritiene attenuata dato che si sono concluse le perquisizioni nello studio e nelle rispettive case degli indagati e dispone il divieto di comunicare con persone diverse da quelle conviventi.

 

Nell'ordinanza il gip rileva che i quattro si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, non offrendo cosi' una ricostruzione diversa dei fatti contestati. La procura aveva dato parere contrario alla scarcerazione.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]