firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Polemica

Commemorazione franchi tiratori, Bonifazi (Pd): “Un’offesa a tutta la città”

il capogruppo democratico a Palazzo Vecchio: “Toccafondi e Galli dissocino il Pdl dall’iniziativa di Casaggì”
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

“I camerati (come usano autodefinirsi) del centro sociale di Casaggì hanno annunciato sul loro sito che l’11 agosto celebreranno a Trespiano i ‘franchi tiratori, caduti per l’onore dell’Italia’. Non c’è molto da commentare. È un’iniziativa grave, una provocazione ed un’offesa per la città di Firenze, medaglia d’oro al valor militare". Questa è quanto ha dichiarato in una nota il capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale, Francesco Bonifazi, che stigmatizza l'iniziativa organizzata da Casaggì per commemorare 'i franchi tiratori'.

 

"I franchi tiratori furono organizzati a Firenze dal gerarca fascista Alessandro Pavolini e dai nazisti per terrorizzare la città e consentire alle truppe tedesche di riorganizzare le proprie forze. Di quale onore si parla?" si domanda il capogruppo Pd. "Casaggì affianca alle proprie simbologie neofasciste il simbolo del partito del Popolo della Libertà - aggiunge Bonifazi che si appella al coordinatore del partito, il deputato Gabriele Toccafondi, e al capogruppo Pdl Galli. "Non voglio neppure per un momento credere che esponenti come il coordinatore Toccafondi o il capogruppo Galli possano, anche solo indirettamente, apparire come “conniventi” a tale vergognosa iniziativa. Ciò detto, non credo sia possibile che essi restino in silenzio: su di loro incombe l’obbligo politico ed etico di smentire categoricamente l’adesione del Pdl alla vergogna di Casaggì così come della partecipazione di esponenti di gruppi consiliari del Pdl a Trespiano - chiosa duro Bonifazi - Se ciò non accadesse vorrebbe dire che tutto il Pdl ha finito per ripiegarsi su principi non solo antistorici, ma addirittura antidemocratici".

 

"Per quanto riguarda il gruppo consiliare Pd,- prosegue il capogruppo - rinnoviamo la nostra adesione ai valori democratici ed antifascisti della Costituzione, la gratitudine verso i partigiani, gli Alleati e il popolo fiorentino che con le armi o con la resistenza civile liberarono la città dal nazifascismo".

 

"Alla luce di queste risorgenti manifestazioni neofasciste assume un significato ancora più profondo la risoluzione presentata dal gruppo consiliare del Partito Democratico contro la proposta di legge del deputato Pdl Fontana ed altri che vuole equiparare tutte le associazioni combattentistiche e quindi riconoscere anche le associazioni dei combattenti della Repubblica di Salò - prosegue Bonifazi - Il Pd continuerà a contrastare ogni tentativo di ricostituzione o legittimazione di partiti o associazioni legate alla storia, alle vicende e ai principi del fascismo. Lo faremo per difendere la verità storica e per affermare un futuro di libertà, di democrazia e di pace. Invitiamo - onclude il capogruppo Pd - tutti i cittadini a partecipare l’11 agosto alle iniziative per la celebrazione della Liberazione di Firenze”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]