firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Pensiline: Tommaso Grassi chiede spiegazioni

Ataf, la denuncia de Il Sito di Firenze arriva in Consiglio comunale

Mattei risponde stizzito - Grassi: "Andiamo avanti"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dopo che lo scorso venerdì Il Sito di Firenze aveva inequivocabilmente dimostrato che l'Azienda di Trasporto Urbano Fiorentna ATAF aveva diramato un falso comunicato stampa (riguardo a delle presunte verifiche sulle 148 nuove pensiline), l'attento Consigliere Comunale Tommaso Grassi (che recentemente ha rotto con Valdo Spini per passare al Gruppo Misto) in occasione del Consiglio Comunale odierno, ha chiesto chiarezza sulla vicenda.

L'Assessore Massimo Mattei ha risposto stizzito alle domande poste, poi è stato il turno del Consigliere Tommaso Grassi che ha giustificato le preoccupazioni espresse, facendo presente che nei giorni precedenti alla "manutenzione straordinaria" la tettoia della pensilina di Piazza Ferrucci era crollata a terra. Ecco il dibattito nei dettagli:

 

“Rispondo al Consigliere Grassi che chiedeva informazioni sulle pensiline ATAF riguardo alla sicurezza dei cittadini – esordisce Massimo Mattei – alla sua prima domanda rispondo affermando che nessun rischio è stato corso dai cittadini ed è priva di fondamento la considerazione sui presunti difetti di progettazione e sul presunto pericolo per l'incolumità degli utenti. Alla seconda domanda replico dicendo che CBS Outdoor medesima si è occupata del montaggio e della certificazione, essa è una multinazionale che svolge questa attività in tutto il mondo e possiede tutte le necessarie certificazioni. Alla terza domanda (Come mai Ataf ha deciso di non rendere pubblico il reale motivo dell'intervento straordinario mentendo con un comunicato stampa che parlava di altro?) replico affermando che questa osservazione è priva di fondamento ed è auspicabile moderare alcuni termini, perché quando si parla di mentire si sa quando si comincia, ma non si sa dove si va a finire. L'ultima domanda è se il Comune è a conoscenza dei termini dell'accordo tra CBS Outdoor ed Ataf – Come già numerose volte ricordato i termini sono noti a tutti e già più volte riportati negli atti consiliari”. Consigliere Grassi, queste sono le risposte – conclude Mattei – ma mi sento di richiamarla anche ad una sobrietà nelle cose che scrive, perché parlare di mentire e di nascondere, come se ci fosse sempre una grande macchinazione dietro le attività delle Amministrazioni, credo non faccia bene al lavoro che portiamo avanti quotidianamente”.

 

Intervengo – dichiara Grassi – per sottolineare che da cittadini abbiamo visto comparire dal nulla delle strisce bianche e rosse attorno a tutte le pensiline, io normalmente vedo associate queste strisce al pericolo, al rischio. Il giorno stesso è stato fatto un comunicato da parte dell'Ataf che rendeva nota la necessità di fare della manutenzione a seguito dell'installazione del film oscurante sulle tettoie: ma perché recintare tutte le pensiline contemporaneamente per fare delle semplici verifiche? Poi vorrei far notare che la pensilina in Piazza Ferrucci, pochi giorni prima dei lavori, si è rotta ed il tetto è crollato a terra frantumandosi. A questo elemento sommo anche, e ringrazio Il Sito di Firenze per aver verificato, che sotto tutti i tetti sono stati installati dei tiranti, ecco il perché della domanda e la terminologia dubbiosa...io sono preoccupato difronte all'atteggiamento di una società che afferma di fare una manutenzione straordinaria per eseguire dei controlli sulle pellicole oscuranti e invece si riscontra che sono stati messi dei tiranti per rendere più solida la struttura. Ecco perché ho chiesto chi avesse fatto i controlli sulla sicurezza, lei Assessore ha detto che la CBS è una multinazionale garantita, ma voglio vedere se il Conume ha verificato il corretto montaggio, perché sennò qui siamo davanti ad un paradosso completo, ovvero sembra che quando il Comune non ci mette un euro ad esso non interessino i termini dell'accordo. Lei ha detto che questi termini di accordo sono già stati riportati, ma io, di fatto, è da marzo che ho fatto richiesta al Presidente di Ataf per avere una copia del contratto con CBS Outdoor e, ad oggi, non mi è mai stata consegnata. E poi, quando si parla di verificare i corretti montaggi, lei risponde che è una multinazionale di cui ci dobbiamo fidare...Assessore – conclude Grassi – io non mi fido, su questo tema approfondiremo e verificheremo se c'è un rischio per l'incolumità dei cittadini, forse a lei la cosa preoccupa un po' meno vista la risposta che ci ha dato, ma anche se le sedute del Consiglio Comunale riprenderanno a settembre, durante l'estate continueremo ad esaminare la questione, perché ci sta veramente a cuore”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]