firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Il Comune aveva già previsto aumenti dal 2020

Tassa di soggiorno: col DL fisco a Firenze può salire fino a 10 € al giorno

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

La possibilità di aumentare la tassa di soggiorno fino a 10 euro, prevista dal DL fisco, "riguarda pochissimi casi, come Firenze e Rimini", ovvero comuni capoluogo di provincia che "abbiano avuto presenze turistiche in numero venti volte superiore a quello dei residenti".

Lo ha precisato il Ministero per i Beni culturali. "Nessun aumento della tassa di soggiorno per i comuni italiani", spiega. "I sindaci delle due città - viene aggiunto in merito a Firenze e Rimini - se lo riterranno, potranno usufruire di questa norma", mentre per Roma e Venezia già era possibile.

 

Ricordiamo ai lettori che poche settimane fa il Comune di Firenze, tramite una delibera di Giunta, ha fissato per il 1° gennaio 2020 l'aumento della tassa di soggiorno a carico delle persone che alloggiano nelle strutture ricettive fiorentine per ogni giorno di permanenza. Il provvedimento non riguardava gli hotel di lusso, poiché da anni per i 5 stelle si è applicato l'imposta più alta fino ad oggi prevista (5 euro al giorno).

Gli aumenti stabiliti da Palazzo Vecchio a fine ottobre scorso prevedevano incrementi del 50% per persona per gli alberghi a una stella, del 33% per i due stelle, del 12,5% per i tre stelle e di poco più del 2% per i quattro stelle.

Con tale voce di entrata il Comune di Firenze finanzia la gestione di musei, teatri, eventi culturali, biblioteche, nonché la manutenzione del patrimonio storico e monumentale, oltre al finanziamento del trasporto pubblico.

 

Di seguito le tabelle con gli incrementi dell'imposta per le varie categorie e classi di strutture ricettive stabiliti lo scorso ottobre dalla Giunta Nardella:

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]