firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Punti di vista

Fiorentina, AAA: cercasi modificatori di dignità

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Da un minuto è terminato l'indecente campionato della Fiorentina, con la salvezza e la permanenza in Serie A conquistate sul filo di lana. Si chiude la peggiore stagione dell'era Della Valle, si chiude un triennio che, con la riesumazione di Corvino, ha fatto sprofondare i viola prima nell'anonimato e poi nella vergogna.

152 milioni e 375.103 euro spesi in tre stagioni per acquisire le prestazioni di giocatori (esclusi stipendi e costi di intermediazione) ed ottenere un tracollo sportivo. La lista dei calciatori con scarso rendimento è infinita, ma non abbiamo tempo da perdere. La lista delle dichiarazioni d'intenti, dei buoni propositi e degli obiettivi da raggiungere sistematicamente falliti è altrettanto infinita, ma anche in questo caso non abbiamo tempo da perdere nel ricordarli. È tutto gli atti, chi ha spirito da flagellante può ritrovare tutto.

 

I Della Valle sono i primi responsabili di questa disfatta, poiché direttamente artefici della scelta di una dirigenza che, visti i risultati, si è dimostrata non all'altezza. Proprietà e dirigenza sono seguiti da tecnici e giocatori, ma al di fuori di viale Fanti ha albergato indisturbata un'altra causa di questo disastro.

Si tratta di una truppa di appartenenti all'informazione, opinionisti e sedicenti tifosi che, mentre la nave affondava, in ogni occasione ha sistematicamente difeso l'indifendibile, mistificato dati incontrovertibili e certificati, o puntato il dito contro chi non ha alcuna responsabilità su quel che poi accade in campo. Prolungando l'agonia anziché evidenziare la mala gestione di una società dove l'obiettivo sportivo pare essere l'ultimo dei fini. Tutto è stato applicato con perseveranza. Fino a riempirsi la bocca con artifici come la questione della “fascia di capitano”, o il “Corteo della Repubblica Fiorentina” in campo prima del fischio d'inizio...cose nobili in sé, ma che accostate a questa squadra dai risultati mediocri ne hanno sminuito il valore, riducendole a baracconate che hanno esposto ancora di più a lazzi e motteggi il carrozzone viola e chi scientificamente si è adoperato a difenderlo.

 

Nella arzigogolata lettera inviata da Diego Della Valle a La Nazione l'azionista di maggioranza ha concluso la missiva lanciando la sfida a chi contesta questa conduzione della Fiorentina: “un minuto dopo la fine del campionato ci saranno molte cose che noi vogliamo affrontare con civiltà ma con assoluta chiarezza, determinazione e consapevolezza di quello che vogliamo fare. […]. In parole povere, assumetevi le vostre responsabilità come noi abbiamo sempre fatto: avete messo in piedi un enorme casino ora gestitelo. Fate vedere a noi cosa sapete fare voi”.

 

Il campionato è finito da un minuto ed ogni minuto in più con questa proprietà sarà solo tempo sprecato. Nel mentre, però, gli specialisti della difesa dell'indifendibile si dotino di un modificatore di dignità: in attesa della modifica della proprietà, sarà un primo passo per ritrovare ciò che in questi anni è stato cancellato.

 

 

Donato Mongatti

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]