firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immigrazione

Pieri (Udc/Pdn):" L'Amministrazione è in difficoltà nelle emergenze"

Il consigliere comunale:"Qual è l’entità prevista nella nostra città del flusso migratorio?"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il consigliere Massimo Pieri (Gruppo misto Udc verso il PdN) interviene sulla questione immigrati del nord Africa che sta interessando anche la nostra città. “E’ un dovere cristiano quello dell’accoglienza - afferma Pieri - che non dovrebbe avere alcun distinguo territoriale, almeno in Italia, invece stiamo assistendo a vari veti bipartisan circa l’accoglienza degli immigrati su tutto il territorio nazionale. Non vorremmo che tutto ciò andasse a scapito di quei comuni che, come Firenze, hanno dato la propria disponibilità, quindi chiediamo al sindaco Renzi qual è l’entità prevista nella nostra città del flusso migratorio, se esiste un piano d’accoglienza e quali iniziative intende adottare. Firenze non potrebbe permettersi un flusso incontrollato e mal gestito, l’alta densità abitativa e lo stesso flusso turistico non lo consentirebbero”.  “Gestioni improvvisate come quelle dell’emergenza neve e del Maggio in Giappone non sarebbero più tollerate. Inoltre, un contributo almeno dialettico in questa situazione da parte dell’imam Izzedin Elzir non sarebbe fuori luogo, quantomeno un ringraziamento all’amministrazione; l’integrazione si realizza anche così, e non solo con la richiesta della costruzione di moschee. Da parte nostra, sottolineiamo che restiamo a favore dell’integrazione di quelle persone che desiderino realmente far parte a pieno titolo della nostra società, con un lavoro, una casa e pieni diritti e doveri di cittadini” ha concluso Pieri.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]