firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Sollicciano

VIDEO Presentazione del libro "Racconti dalla casa di nessuno" storie che escono dal carcere

Tra gli ospiti intervenuti Massimo Altomare e Paolo Hendel
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Ci sono quei libri che è consigliato leggere perchè ti portano altrove, in storie dentro un altro tempo, lontano da tutti e da tutto. E poi ci sono quelle persone che si impegnano affinchè queste storie, possano diventare tesoro di tutti.

 

Alla Biblioteca delle Oblate, è stato presentato "Racconti dalla casa di nessuno", antologia di detenuti nel carcere di Sollicciano. Il libro a cura di Monica Sarsini, scrittrice, da anni impegnata all'interno del penitenziario, con il suo "laboratorio di scrittura creativa", dove detenuti (e persone esterne) si ritrovano, e si lasciano trasportare dalla potenza dell'intramontabile figlio e penna. Per molti detenuti è un modo per "uscire" con la mente da quel posto buio e tetro, per altri uno sfogo dove buttare la rabbia o semplicemente un modo per liberare la fantasia.

Tanti gli ospiti arrivati per sostenere questo progetto, in prima linea il direttore del carcere, Fabio Prestopino, che ha ribadito, dopo le parole del Ministro Salvini, come il carcere, nonostante si trovi a metà tra il comune di Firenze e quello di Scandicci, essendo un edificio della città, resti ai fiorentini.

 

Presenti anche Massimo Altomare, a capo dell'Orkestra Ristretta, il laboratorio di musica all'interno del carcere, e Paolo Hendel, che ha letto alcuni passi del libro.

 

"Il recupero attraverso questi libri, attraverso questa produzione culturale eccezionale, per la quale ringrazio Monica Sarsini" così interviene Eros Cruccolini, Garante del Comune di Firenze "che da anni segue l'istituzione carcere. Il Direttore, si deve rendere conto che si è trovato un laboratorio di scrittura creativa, dove i partecipanti sono i detenuti della sezione maschile e femminile del carcere, ma ci sono anche i cittadini esterni. Io credo che sia una delle prime esperienze sul piano nazionale, ed è questa la direzione su cui dobbiamo andare." conclude Cruccolini.

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]