firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Polemiche

I cecchini di Casaggì: il no di Toccafondi e Renzi manda i vigili

Anche Totaro critico: "Ci parlerò, sono dei ragazzi"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

I giovani di Casaggì, centro sociale di destra, confermano l`invito, l`11 agosto, a «commemorare i franchi tiratori», i cecchini di Salò, sepolti a Trespiano. Toccafondi (Pdl) li bacchetta. Il sindaco Renzi manda i vigili. Ma loro tirano dritto. I giovani di Casaggì, centro sociale di destra, confermano tono e contenuti del manifesto che invita l`11 agosto, a «commemorare i franchi tiratori», i cecchini di Salò, sepolti a Trespiano. Citano Curzio Malaparte (e non Pratolini, come erroneamente indicato ieri, ndr) e il suo La Pelle. Cioè vogliono commemorare quei «giovani fiorentini figli del popolo», «trascinati sulle scalinate di Santa Maria Novella per essere fucilati, ma senza battere ciglio, senza fuggire». Insomma, «sedici anni e la consapevolezza di morire per qualcosa». No, ribatte il Pdl: «Gli ideali che muovono le persone non sono tutti uguali, non si può rendere onore a tutti. Il Pdl l'11 agosto parteciperà alle manifestazioni istituzionali per la Liberazione — scrive il coordinatore cittadino Gabriele Toccafondi — La commemorazione dei franchi tiratori non ha senso, non c`è da rendere nessun omaggio a chi sparava su chi ci stava rendendo liberi. I cecchini della Rsi non sono caduti per l`onore d`Italia». E suo vice, il senatore Achille Totaro, annuncia: «Ci parlerò, sono ragazzi. La pagina dei franchi tiratori è stata tragica. Sono cose schifose, come ne succedono durante le guerre e ci sono state anche dall`altra parte: ma credo che Casaggì voglia celebrare, in un`Italia in cui oggi si cambia casacca per un piatto di lentìcchie, chi ha difeso le proprie idee». Il sindaco Renzi (Pd) è infuriato: «Si è passato il limite. Avevamo già condannato il loro attacchinaggio abusivo, contro ogni regola e decoro. Ma all`indomani dell`11 agosto, per Firenze città Medaglia d`oro della Resistenza, inneggiare ai franchi tiratori fascisti è davvero troppo». Renzi ha mandato i vigili a segnalare (e multare) l`attacchinaggio di Casaggì: 450 manifesti. Per l`Anpi il manifesto è «ignobile», per il capogruppo Pd Francesco Bonifazi è «una provocazione», «idiozie» secondo il segretario del Psi Riccardo Nencini. Eros Cruccolini (Sei) è «ripugnato», Omelia De Zordo giudica il gesto «intollerabile». Francesco Torselli, diviso tra il Pdl e Casaggì, glissa: «Che noia le solite polemiche... almeno i più giovani lavorino alla pacificazione». I Giovani democratici ribattono: «Non si riabilitino i repubblichini nascondendosi dietro una presunta pacificazione».

 

Fonte: Marzio Fatucchi, Il Corriere fiorentino

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]