firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Artemio Franchi

Il gentile invito di un tifoso a Sinisa Mihajlovic

L'appello in un mini striscione appeso alle cancellate dello stadio dopo la sconfitta della Fiorentina per 2 a 1 contro la Juventus
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Questa notte alle cancellate del Franchi, dopo la sconfitta della Fiorentina a Torino contro la Juventus, è apparso uno striscione con un gentile appello firmato Salvatore. Ipotizziamo che sia un tifoso Viola, deluso dalla prestazione dei Gigliati allo Juventus Stadium.

Sul piccolo striscione in carta, infatti, si legge: "Te lo chiedo per favore, vattene...". Il destinatario dell'invito a fare i bagagli non è specificato nel lapidario messaggio. Proviamo a sbilanciarci e ci lanciamo in un'audace supposizione: che sia l'allenatore della ACF Fiorentina Sinisa Mihajlovic? Per fugare qualsiasi dubbio, data l'ora tarda (quando scriviamo sono le due di notte) evitiamo di disturbare i Servizi Segreti Nazionali e ci rivolgiamo a quelli d'oltreoceano che, visto il fuso orario, sono ancora attivi. A seguito di un summit tra FBI e CIA, ricontattati con estrema celerità, veniamo seccamente smentiti! Il buon Salvatore, di chiare origini partenopee e quindi molto scaramantico per natura, ha voluto semplicemente esorcizzare la “sfiga” che ha colpito la corazzata Viola in quel di Torino che, malgrado le mirabolanti trame offensive e le chiusure puntuali della retroguardia, mediate da un centrocampo sempre pronto al sacrificio in copertura ed al supporto degli avanti, non è riuscita a trafiggere uno Storari costantemente impegnato per tutti i novanta minuti e, da ieri, ufficialmente in odore di Nazionale.

Chiediamo perdono per le illazioni e ci ritiriamo nelle nostre segrete stanze.

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]