firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Caso Causarano

Convive con i nonni e non si accorge che erano morti da due mesi

Ipotesi di omicidio. Predisposti gli esami tossicologici
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Novità sul caso dei coniugi Angelo e Susanna Causarano. L'autopsia, effettuata ieri dal medico legale Pier Marco Leoncini, ha accertato che la data della morte della coppia, risale a due mesi fa. Per sapere le cause sarà necessario attendere ancora qualche giorno; intanto la Procura ha predisposto gli esami tossicologici per capire se il decesso possa essere avvenuto per un'overdose di farmaci. Sul fronte investigativo gli inquirenti hanno ascoltato la moglie di Attolini, il genero che vegliava i corpi, e i due figli. La signora, trasferitasi da tempo nella natia Sicilia, ha dichiarato di non vedere i genitori dallo scorso giugno. La pensione dei suoi cari le arrivava direttemente sul conto, poi provvedeva, ogni due-tre giorni, a ricaricare di 50 euro la post-pay del marito, che la rassicurava sulle condizioni degli anziani. L'uomo dopo la scoperta dei corpi, non ha retto allo stress e si è fatto ricoverare in una struttura psichiatrica. Ciò che di importante è emerso dalle indagini è che anche il figlio trentenne di Attolini viveva nella casa dei nonni di Via Danti. Il giovane non si sarebbe accorto di nulla perché la mattina si alzava prestissimo e usciva di casa alle 6.00, mentre la notte rincasava a ora tarda. Solo mercoledì scorso la sorella 23enne ha scoperto il macabro segreto. Tante le ombre che si allungano sul caso, si indaga sui complessi rapporti familiari, l'ipotesi di omicidio è sempre meno remota. Sconvolti i vicini che hanno parlato di Angelo, ex bibliotecario all'Università, e di Susanna, come di persone irreprensibili, che non hanno esitato ad aprire l'uscio della loro casa al genero in difficoltà.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]