firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
La replica del Presidente

Commisso attacca Gasperini: "I tifosi della Fiorentina vanno rispettati"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
foto: ACF Fiorentina

Il Presidente della Fiorentina Rocco Commisso replica alle dichiarazioni di Gasperini e Percassi.

Durante la partita di ieri al Franchi di Firenze contro l'Atalanta il pubblico ha preso di mira insultandolo ripetutamente l'allenatore Gasperini che nella conferenza stampa post partita ha detto: "Non ho mai insultato nessuno. Ero motivato al massimo per la mia squadra e mi hanno gridato più volte 'figlio di p...'. Mia madre ha fatto la guerra per dare diritto di parola a questi deficienti: loro sì che sono dei figli di p... Non lo accetto: questa è cafonaggine e maleducazione".

“Ho letto e sentito parole molto dure e offensive nei confronti dei tifosi della Fiorentina - dichiara Commisso - sia da parte di Gasperini che del Presidente Percassi. Mi è stato raccontato che dopo le dichiarazioni di Gasperini dell’anno scorso su Chiesa, il nostro giocatore a Bergamo è stato insultato per tutta la partita. Mio figlio e Joe Barone quest’anno a Parma in campionato contro l’Atalanta sono stati insultati e anche minacciati in tribuna ma nessuno ha detto o fatto nulla, se non scaricare la colpa al personale di servizio. Io al figlio di Percassi - ricorda Commisso - ho dato la nostra massima ospitalità e sono rimasto a parlare con lui per diverso tempo. Prima di parlare dei tifosi delle altre squadre e della Fiorentina in particolare, penso sia doveroso guardare cosa succede in casa propria, dove anche dopo il brutto episodio di cori razzisti contro Dalbert, i commenti in casa Atalanta non sono stati di forte condanna e senza nessun indugio. I tifosi della Fiorentina - conclude Commisso - vanno rispettati”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]