firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Chiusura RSA Le Civette

Il comunicato dell'ADINA sulla situazione della RSA di San Salvi

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ecco il comunicato della ADINA (Associazione per la Difesa dei Diritti della Persone non Autosufficienti) riguardo alla situazione della RSA "Le Civette", destinata quasi certamente alla chiusura: 73 dipendenti rischiano il posto di lavoro e soprattutto le famiglie degli anziani ricoverati presso la struttura saranno costrette a subire enormi disagi ed un ingente esborso economico.

Nell'ambito della mobilitazione in sostegno della R.S.A. Le Civette e contro la
chiusura della struttura, la nostra Associazione ha partecipato all'assemblea svolta
giovedì pomeriggio nello spazio antistante la struttura.
Il clima sereno ha consentito una discussione seria e partecipata.
Al termine è stata presentata una mozione sulla quale sono state raccolte
numerose firme di lavoratori, che abbiamo pienamente condiviso. Infatti, nel
rispetto dei ruoli e delle competenze di ciascuno, la nostra primaria
preoccupazione è rivolta al mantenimento della struttura in piena funzionalità
nell'interesse degli anziani e non autosufficienti che lì risiedono da anni, e che
soffrirebbero un trasferimento ancorchè diluito nel tempo.
Senza dimenticare che in città esiste tuttora la lista d'attesa di anziani non
autosufficienti che attendono il ricovero in R.S.A. da parte dell'Azienda Sanitaria
Locale.
Sappiamo bene, inoltre, che la soddisfazione dei lavoratori è requisito
indispensabile per un buon servizio agli anziani, oltre naturalmente alla legittima
difesa del proprio posto di lavoro.
Siamo pertanto rammaricati dal clima che potrebbe crearsi fra lavoratori e ospiti in
conseguenza di relazioni sindacali non corrette e non rispettose, vista la
comunicazione alle istituzioni cittadine effettuata fa FP CGIL e CISL.
Anzi sollecitiamo a indicare, se esistono, responsabilità personali e non fare
generiche segnalazioni che avranno solo l'effetto di rompere una solidarietà di
pensiero e di azione che si è spontaneamente creata per difendere quella
struttura.
Per noi questo è infatti l'obiettivo: che la struttura non venga chiusa, i pazienti non
vengano trasferiti.

 

Il Comitato Direttivo

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]