firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Salute

"Basta scuse. Torna ad amare"

Campagna di sensibilizzazione per gli uomini tra i 40 e 70 anni
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

La disfunzione dell'erezione, vale a dire l'incapacità persistente o ricorrente di ottenere o di mantenere l'erezione nel corso del rapporto sessuale, è una patologia maschile che interessa 1 maschio adulto su 8. "Basta scuse" è la campagna presentata oggi a Palazzo Vecchio dall'Assessore alle Politiche Socio-Sanitarie e Ambiente, patrocinata dal Comune di Firenze in collaborazione con SIA (società italiana di Andrologia), SIAMS (Società italiana di andrologia e Medicina della Sessualità) e SIU (Società italiana di Urologia) per promuovere le salute sessuale dell'uomo e il benessere della coppia. Una campagna di sensibilizzazione che partirà domani e che mette a disposizione dei cittadini una visita specialistica gratuita. Con una telefonata al numero verde dedicato 800/363677 domani e domenica (dalle 8 alle 20) tutti gli interessati possono infatti prenotare una consulenza andrologica personalizzata, che prevede anamnesi del paziente, esame obiettivo e discussione informativa sulla patologia, sugli esami diagnostici consigliabili e sulle possibilità terapeutiche oggi disponibili. La disfunzione erettile avvia un circolo vizioso che genera ansia di prestazione nei soggetti che ne soffrono, un ansia che contribuisce ad aggravare progressivamente la disfunzione stessa generando ulteriore frustrazione nel soggetto maschile e nella coppia. Le cause possono essere organiche, cioè causate da un'alterazione della struttura anatomica o del funzionamento degli apparati coinvolti nel processo dell'erezione, oppure psicogene, nel caso in cui la disfunzione non dipenda da alterazioni fisiche ma da disturbi attinenti i processi cognitivi ed emozionali. Un problema che però non si ferma solo alla sfera intima della coppia: molto spesso è un vero e proprio campanello d'allarme per l'insorgenza di altre malattie, prime tra tutte quelle cardiovascolari o il diabete. "Non dobbiamo mai dimenticare che la disfunzione erettile è un sintomo e come tale necessita di una visita medica per porre una diagnosi" dichiara il Dott. Nicola Mondaini, Consigliere Nazionale SIA e Dirigente di primo livello dell'Ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze. Eppure esiste ancora una reticenza diffusa nel mondo maschile, un vero e proprio tabù culturale che impedisce di affrontare serenamente il problema. E' emblematico il fatto che nel periodo dell'adolescenza i ragazzi, al contrario delle ragazze che imparano presto ad avere dimestichezza con la figura del ginecologo, non siano abituati a rivolgersi ad un andrologo. L'uomo tende a chiudersi in sè stesso, trincerandosi dietro a scuse o giustificazioni pur di non affrontare una visita medica, o nel migliore dei casi ricorre a farmaci fai da-te, perdendo così del tempo prezioso per arrivare alla soluzione del problema. “Sono contenta di ospitare a Palazzo Vecchio questa iniziativa di prevenzione – ha spiegato l’assessore Saccardi – che rientra pienamente nell’ambito degli interventi in questo campo già intrapresi dall’Amministrazione comunale e dalla Società della Salute. Il ruolo degli enti locali è soprattutto quello di agire sul versante della prevenzione e dell’informazione perché, soprattutto in un momento in cui le risorse sono limitate, diventa strategico agire prima che la malattia si manifesti”. “A Firenze per primi abbiamo lavorato per diffondere il messaggio della prevenzione nell’ambito andrologico – ha sottolineato Massimo Pieri, consigliere comunale del Gruppo misto Udc verso Pdn – fin da quando fu abolita la leva obbligatoria e la visita medica collegata, l’unica per molti giovani. È fondamentale far capire l’importanza della prevenzione che passa, appunto, anche attraverso le visite e i colloqui con gli specialisti”. “La collaborazione tra Amministrazione comunale e SIA risale al 2004 – ha precisato Susanna Agostini, consigliere comunale Pd – e ha dato risultati importanti soprattutto per quanto riguarda il lavoro di informazione e sensibilizzazione svolto nelle scuole. La campagna ‘Basta scuse’ rappresenta un’ulteriore occasione per stimolare l’attenzione dei cittadini su questi temi”. “Iniziative come questa sono doppiamente importanti – ha concluso il presidente della commissione politiche sociali e sanitarie Maurizio Sguanci – perché da un lato consente di evitare, in numerosi casi, che si manifestino alcune patologie anche gravi, dall’altro contribuisce alla diffusione di un messaggio culturale fondamentale ovvero il ruolo determinante della prevenzione”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]