firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
"Il Comune ritiri la delibera"

Firenze, Stella (FI): "Assurdo il divieto di circolazione dei veicoli storici"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

"La delibera comunale che vieterà tra qualche mese la circolazione di tutta una serie di veicoli a motore, avrà come effetto quello di bandire per sempre auto e moto storiche.

Si tratta di un grave vulnus a un patrimonio che non è soltanto automobilistico o motociclistico, ma prima di tutto culturale. I mezzi iscritti al registro delle moto e auto storiche devono poter circolare: il Comune di Firenze ritiri subito la delibera". Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, coordinatore fiorentino di Forza Italia.

"Le auto e le moto d'epoca - sottolinea Stella - fanno parte del patrimonio culturale di Firenze e del nostro Paese. Rappresentano l'evoluzione del design, dell'ingegneria meccanica, del costume e della società italiana nel corso dell'ultimo secolo e non è assolutamente pensabile bandirle con una delibera dal territorio comunale. Si tratta di pochi mezzi, che escono dai garage dei loro proprietari poche volte, con motori piccoli: il loro impatto inquinante è praticamente nullo. Chiediamo a Palazzo Vecchio di annullare questo provvedimento inutile e controproducente".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]