firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
squadra mobile

Colpo da 66mila euro in Sardegna, rapinatore arrestato a Firenze

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Questa estate rapinò un ufficio postale a Orgosolo, in provincia di Nuoro, in Sardegna, portando via, con un complice, 66mila euro; ma stamani la Polizia di Nuoro, in collaborazione con la Squadra Mobile di Firenze, ha arrestato un macellaio di Orgosolo, Agostino Rubanu, 27 anni, con l'accusa di avere rapinato l'ufficio postale del paese della Barbagia, a Firenzuola.

 

Il 27enne finito in manette è residente proprio nel paese in cui si è compiuto il colpo. Il 31 luglio scorso due individui travistati con cappelli e fazzoletti, approfittando dell'orario di chiusura al pubblico dell0ufficio postale di Orgosolo, costringevano il direttore e una addetta alle pulizie a rientrare nello stabile, dove si impossessavano di 66mila euro.

 

Dopo essersi impadroniti dell'autovettura dell'addetta alle pulizie, sono fuggiti per le vie del paese, supportati da un terzo complice, rimasto all´esterno dell'edificio, con il quale erano in contatto durante le fasi della rapina, utilizzando delle radio ricetrasmittenti.

 

Poi le indagini hanno portato fino alla provincia fiorentina, dove è scattato l'arresto. Il provvedimento che ha portato Rubanu nel carcere di Sollicciano, è stato firmato dalla Gip Teresa Castagna su richiesta del Pm Riccardo Belfiori dopo la raccolta di "gravi e concordanti elementi di responsabilità". Decisive le intercettazioni telefoniche.

 

Oggi nel carcere fiorentino è atteso l'interrogatorio di garanzia del giovane . Secondo gli inquirenti il 31 luglio scorso, Rubanu e un complice, entrambi con il viso coperto, avevano costretto il direttore della Poste e una addetta alle pulizie a consegnare i plichi di denaro, mentre un terzo uomo li aspettava fuori in auto per la fuga.

 

Pochi giorni dopo i fatti, gli uomini della Squadra Mobile e del commissariato di Orgosolo, avevano intercettato e pedinato il 27enne, scoprendo che aveva effettuato il pagamento di un debito per una somma di oltre 10mila euro in banconote da 50. Il 10 settembre mentre si stava imbarcando sulla nave per la Toscana, era stato perquisito dagli agenti che hanno trovato nelle sue tasche circa 3mila euro sempre in banconote da 50.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]