firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
di salvatore calleri

Ricordare Borsellino senza fuffa mediatica

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

di Salvatore Calleri - Mi avvicino al 27° anniversario della uccisione brutale di Paolo Borsellino e della sua scorta con un pizzico di rabbia e delusione visto che l'anno scorso lo avevo ricordato invitando alla passione ed alla freddezza... Sulla freddezza non sono stato ascoltato... Ma di fronte alle menti raffinate 2.0, ritengo che la freddezza sia necessaria.

Il suddetto pezzo lo potete trovare a questo link .

 

Detto questo, come ricordare quindi oggi Borsellino e la sua scorta?

 

Ebbene voglio essere chiaro in quattro semplici punti:

1) ricordarsi della polemica sui pofessionisti della antimafia che danneggiò, amareggiò ed isolò Borsellino... Oggi chi continua a parlare di professionisti della antimafia è di fatto, volontariamente od involontariamente un pro-mafia.
2) chiedere non tanto la desecretazione degli atti in commissione antimafia, che benché sia un fatto positivo non è sufficiente, ma l'abolizione del segreto di stato su atti specifici per fare chiarezza su attentati e stragi mafiose.
3) rimanere freddi, non mi stancherò mai di ripeterlo, di fronte agli attacchi che alcuni valenti magistrati stanno subendo sulla cosiddetta questione dei depistaggi... All'epoca eran troppo giovani e non erano loro a decidere. Vanno difesi.
4) non farsi usare nel ricordare l'eccidio dalle menti raffinate 2.0... Son bravissime ad usare i sentimenti di familiari ed amici per i loro scopi.

 

Se non l'avete capito, per ricordare Borsellino e la sua scorta, niente retorica, niente social... Solo fatti please, affinché il ricordo non sia solo fuffa mediatica.

 

Salvatore Calleri è il presidente della Fondazione Antonino Caponnetto. Analista di fenomeni criminali, è coordinatore osservatori antimafia OMCOM. Organizza vertici antimafia nazionali ed internazionali. Due diligence. Facilitatore contrasti interni ai gruppi. Esperto in pubbliche relazioni. E' appassionato di tecnologia Android e fotografia 

 

TUTTI GLI ARTICOLI DI SALVATORE CALLERI 

Image and video hosting by TinyPic

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]