firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Calciomercato

Fiorentina - Casi Frey ed Aquilani: i tifosi sono perplessi

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dopo Adrian Mutu un altro pezzo della 'vecchia' Fiorentina se ne va: Sebastien Frey dopo 6 anni in viola passa al Genoa. Il portiere francese, legato ai club fino al 2013 e oggi rimasto coi vecchi compagni impegnati a Sappada col Torino, approderà con il cartellino gratuito e a titolo definitivo e lunedì, dopo le visite mediche, firmerà per 5 anni più opzione. Un lungo accordo che lo ha portato a ridursi l'ingaggio, da 2,5 milioni (quanto percepiva a Firenze) a poco più di 1,5 mln.

La cessione di Frey era nell'aria (Seba non si lascia bene con la sua vecchia società che lo aveva relegato a terzo portiere dietro Boruc e Neto), così come quella di Mutu andato via a fine giugno mentre altri due ex viola della vecchia guardia, Donadel e Santana, in scadenza, si sono trasferiti al Napoli. È una Fiorentina che vuole aprire un nuovo ciclo e al contempo abbassare il monte-ingaggi di 16 milioni di euro lordi: di qui gli addii di Mutu e Frey finiti fuori rosa e tra i viola con lo stipendio più alto (2,5 milioni). Con le loro partenze la società dei Della Valle risparmierà un bel gruzzolo che la tifoseria, finora delusa e perplessa - come certifica il calo di abbonamenti di oltre il 40% rispetto alla passata estate - attende e spera venga al più presto reinvestito per allestire una rosa in grado di tornare in Europa come annunciato più volte da Andrea Della Valle e dalla dirigenza. Al momento però questa Fiorentina non convince tifosi e critica: finora sono arrivati un giovane (Nastasic), un brasiliano poco conosciuto come Romulo e i centrocampisti Munari e Lazzari. Manca però il colpo che accenda l'ambiente già peraltro alle prese coi casi di Montolivo e Cerci e l'inquietudine di elementi come Gilardino e Marchionni. Quel colpo poteva essere Aquilani che la Fiorentina, dopo l'accordo con il Liverpool per il prestito e l'ok del giocatore a venire a Firenze, considerava ormai fatto: il dietrofront esternato ieri dall'ex juventino che vuole solo una cessione a titolo definitivo ha invece bloccato tutto, mercato in uscita compreso (Montolivo, Cerci e Vargas) e fatto infuriare la Fiorentina costringendola a riaprire la caccia a un trequartista come richiesto da Mihajlovic: in pole c'è il bolognese Ramirez seguito da Kharja. Ma i giorni passano, il mercato s'annuncia complicato e la Fiorentina è ancora un cantiere aperto, mentre i tifosi restano sulle spine. Intanto, come accaduto oggi a Sappada, si commuovono per l'addio di un vecchio pilastro come Frey. E Mihajlovic, a fine amichevole col Toro, ha dichiarato: «Ho avuto il piacere di allenare Frey, non ha mai dato e creato problemi. È un grande professionista, gli auguro tutto il meglio possibile. Aquilani saltato? Sono sereno e fiducioso sull'operato della società »

 

 

fonte: ANSA

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]