firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Conferenza Stampa

Corvino: "Abbiamo una squadra come quella di 6 anni fa"

"Chiedo ai tifosi di sostenerci - Le cose si fanno insieme"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Si è conclusa, pochi istanti fa, la conferenza del DS della ACF Fiorentina Pantaleo Corvino, dove, presso la sala stampa dell'Artemio Franchi di Firenze, ha illustrato il mercato Gigliato, che ha portato in Viola Romulo, Munari, Lazzari, Cassani, Santiago Silva, Kharja, Nastasic ed altri giocatori utili a rafforzare una rosa che, vista la permanenza dei big Montolivo, Vargas e Gilardino, si dimostra competitiva.

Ecco le principali dichiarazioni del Ds.

 

“Eccoci alla fine del calciomercato nel consueto appuntamento. È stato un mercato difficile per tutti, non solo per la Fiorentina – ha dichiarato – per noi l'obiettivo era realizzare un nuovo ciclo nel rispetto del “patto con la città”. Con grandi sacrifici siamo riusciti a completare un organico che mancava di qualcosa. Abbiamo fatto il lavoro con entusiasmo, impegno e sacrifici. Oggi possediamo un gruppo più forte, abbiamo rinnovato per il 30% (con le cessioni), certo – continua – si poteva fare di più, vogliamo gente legata alla maglia e certi comportamenti sono stati dimostrazione di voler abbandonare la Fiorentina, ma si è preferito tenerli senza svenderli, cercando di fargli capire che per noi sono importanti, tutto questo a costo di grossi sacrifici economici: siamo stati l'11a società per euro spesi nel mercato”.

“Anche il settore giovanile ha subito delle rilevanti modifiche – prosegue – noi vogliamo che diventi una risorsa per la Prima Squadra e sono convinto che diventi l'orgoglio di Firenze, mi auguro che ogni partita della Primavera faccia il pieno di tifosi. Stiamo creando risorse tecniche, ma anche economiche (riferendosi al sett. Giovanile, ndr), anche quando non sarò più qui, ricordatevi di queste parole”.

“Cosa è successo con Gargano ed il possibile scambio con Montolivo? - Il Napoli non ha mai mostrato interesse per Riccardo, c'è stato da parte della Roma, ma Montolivo ha detto che non poteva lasciare la Viola per i giallorossi. Riccardo ha detto che non credeva più nel progetto e questo ci ha fatto molto male, siamo molto legati a lui, lo abbiamo fatto crescere, ma non accettando la Roma ci ha fatto capire che lui è disposto a ridiscutere la continuità con la Fiorentina. Spero che ciò succeda”.

“Un messaggio per i tifosi? - Alcuni obiettivi sono difficili da raggiungere, ma noi ci impegneremo sempre per migliorare la squadra, forgiando dei gruppi validi. Anche quest'anno ci siamo impegnati e non abbiamo svenduto per fare cassa. Chiedo di fare più abbonamenti possibile, vorrei che ci fosse lo stesso entusiasmo di 6 anni fa (ciclo di Prandelli, ndr) e dico che la squadra di oggi non ha nulla da invidiare a quella lì. Lo sforzo deve essere comune, non solo da una parte e sono sicuro che i tifosi risponderanno positivamente, perché hanno visto che noi non bariamo, ma manteniamo quello che diciamo”.

“Una ricapitalizzazione della Società da parte dei Della Valle? - Per poterlo fare dobbiamo aspettare la fine della stagione, mi auguro che da qui al 30 giugno si sia riusciti a ripianare il rosso con delle entrate, abbattendo il monte ingaggi, con la cessione di giocatori che non hanno il desiderio di continuare con noi, oppure attraverso gli abbonamenti o, come ho detto prima, le risorse del settore giovanile”.

“Che obiettivo possiamo raggiungere? - L'ho detto, la rosa è importante e può lottare per l'Europa League. Mi auguro, però, che i giocatori capiscano che possono giocarsela con tutti, perché se non hanno le giuste motivazioni è difficile raggiungere certi obbiettivi. Non dimentichiamoci dell'entusiasmo dell'ambiente che, anch'esso ha un ruolo fondamentale”.

“Gilardino ed il rinnovo del contratto? - Questa è una domanda che si può proporre per qualsiasi tesserato ACF, consideriamo Alberto un campione, mentre gli altri, facendoci delle proposte non adeguate, hanno dimostrato il contrario. La società non gli è lontana, come ha affermato sul suo sito internet, abbiamo investito tanto su di lui”.

“Se ci sono state offerte per altri giocatori? - Fortunatamente abbiamo pochi giocatori che avremmo potuto sistemare da qualche altra parte, non abbiamo trovato intesa con altri club e rimarranno con noi”.

“Gulan? - Il giocatore è in scadenza di contratto, ho ricevuto alcune offerte, ma inconsistenti ed ho preferito tenerlo”.

“Babacar? - Abbiamo avuto offerte per Babacar, gli ho anche suggerito di andare a farsi esperienza, ma lui ha scelto di restare in Viola per giocarsi il posto”.

“Le turbolenze con la tifoseria e la delusione espressa sul suo sito da Gilardino? - Sono convinto che i tifosi vanno conquistati, lo devono fare i nostri calciatori e sono convinto che con Mihajlovic stanno lavorando per questo fine. Abbiamo dato un primo segnale, dimostrando di voler dare vita ad un nuovo progetto e con una squadra più motivata. I mezzi di comunicazione? - Non voglio entrare nella questione, c'è chi li sa usare bene e chi no”.

“Silva? - è stata una trattativa facile, ho conosciuto il giocatore nei miei viaggi in Sudamerica ed ho potuto verificare la sua voglia di lottare in campo. L'unica difficoltà l'ho avuta col club argentino. Se tutto va bene lo presentiamo sabato mattina”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]