firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
polizia

Rubano cellulari e li 'schermano', un arresto e tre denunce. Nei guai quattro cittadini romeni

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Questura di Firenze. Domenica pomeriggio. Nella sala operativa scatta l'alert per un 28enne, cittadino della Romania, ricercato dal 2017 per scontare una condanna definitiva a 3 mesi, per un furto messo a segno nella stazione ferroviaria di Milano, e che risultava alloggiato in una struttura ricettiva a Firenze.

 

Subito sono scattate le ricerche nella struttura che lo ospitava e gli uomini della Squadra Volante hanno accertato che il 28enne era con altri tre connazionali, di età compresa tra i 24 e i 51 anni, due dei quali già noti per i loro 'colpi'. A quel punto gli agenti si sono messi alla ricerca del gruppetto, rintracciandolo verso le 17 in via Nazionale.

 

Fermati e perquisiti, gli agenti hanno ritrovato nella camera d’albergo tre telefonini, del valore compreso tra i 300 e i 1200 euro, avvolti da fogli d’alluminio per renderne più difficile la localizzazione ai proprietari. Inoltre, in un armadio i poliziotti hanno scoperto anche un portafogli di marca, 750 euro in contanti, 169.000 Yen giapponesi, pari a oltre 1400 euro, e altri soldi in contenti.

 

In poco tempo è stato individuata la vittima di un borseggio, un turista giapponese, messo a segno poco prima in centro. Gli investigatori sono ora a lavoro per rintracciare gli eventuali legittimi proprietari dei telefonini.

 

Al momento il 28enne, destinatario del provvedimento, è finito in carcere, mentre per gli altri tre è scattata una denuncia per ricettazione

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]