firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
POlitica

Renzi, da 'rottamatore' a 'illusionista'. Il Pdl: "E' come Houdini"

I consiglieri comunali attaccano: "gioca con catene e lucchetti ma i problemi della mobilità sono sempre più gravi"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

«Il sindaco di Firenze, Matteo Renzi? Un illusionista che, come il celeberrimo Houdini, ama giocare con catene e lucchetti, ma gli spot a beneficio delle sue uscite sui media nazionali e internazionali non solo non servono a migliorare la mobilità dei fiorentini, ma anzi fin qui l'hanno peggiorata sensibilmente». Così i consiglieri comunali del gruppo Pdl, stamani in conferenza stampa insieme al coordinatore cittadino del partito, l'onorevole Gabriele Toccafondi, hanno definito il sindaco Renzi, tornando a criticare con forza il metodo scelto per le nuove pedonalizzazioni di piazza Pitti e via Tornabuoni.

 

«Il Pdl chiede soluzioni serie - hanno dichiarato Toccafondi e i consiglieri del gruppo -: i trucchi alla Houdini non ci piacciono. Son tutti bravi a chiudere pezzi della città e poi dire ai fiorentini: 'arrangiatevi'. Per governare la mobilità, da poco meno di un ventennio il problema più sentito nella Firenze amministrata dal centrosinistra, servono studi seri, infrastrutture, ma soprattutto idee. Se Renzi ha un'idea della mobilità a Firenze, noi non l'abbiamo capita. Forse però il sindaco si è fermato alla geniale intuizione che i viali di circonvallazione e il viale dei Colli, progettati dal Poggi nell'800, possano diventare di botto la tangenziale che la città non ha mai avuto».

 

«Ora, in piena estate, il traffico sui viali può ancora reggere - per quanto a fatica come le code quotidiane stanno ampiamente a dimostrare -, e questo perchè le scuole sono chiuse e tanti fiorentini sono in vacanza. Cosa succederà a settembre? Quali sono i 'correttivi' che la giunta ha in mente per alleviare la situazione di sofferenza che la chiusura di piazza Pitti ha scatenato nel resto della città?».  

 

 «È inaccettabile - hanno aggiunto i consiglieri comunali del centrodestra - che Renzi voglia parlare in consiglio della pedonalizzazione solo dopo aver apportato le modifiche al provvedimento. Perchè non vuole ascoltare le proposte del centrodestra e delle altre parti politiche? Tutti noi sediamo nel Salone dei Duecento per rappresentare i cittadini, il sindaco non può pensare di fare come gli pare su una materia come la mobilità. La città non si amministra a colpi di ordinanze. Spesso ci sentiamo ripetere dal Pd che non abbiamo idee, ebbene invece anche su questo tema abbiamo un'idea e molto chiara: prima di procedere alle pedonalizzazioni in centro si deve studiare e poi approvare il Pgtu (Piano generale del traffico urbano), documento fondamentale di programmazione che dovrebbe avere lo scopo non di cambiare i flussi (la giunta Renzi ha cambiato il senso in circa 60 strade in due anni) ma di diminuirli. Così facendo magari Renzi non sarebbe finito sulla prima pagina del New York Times, ma in compenso avrebbe fatto il lavoro che gli è stato assegnato dai fiorentini: amministrare la loro città».

 

«Il PdL - hanno concluso gli esponenti del centrodestra - è l'unico gruppo ad essersi presentato in consiglio comunale con un documento sulle nuove pedonalizzazioni. Abbiamo chiesto e continuiamo a chiedere il via libera nelle aree pedonalizzate a portatori di handicap, residenti e frontisti. Oggi, grazie a Renzi e ai suoi assessori 'dilettanti allo sbaraglio', non solo piazza Pitti è blindata perfino per chi ci abita, ma addirittura i tassisti rifiutano le corse nelle zone limitrofe perchè rischiano di non poter rispettare i tempi annunciati ai clienti». 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]