firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Oggi riunione presso la Protezione Civile

Piena dell'Arno, Nardella: "Situazione in miglioramento. Domani a Firenze scuole aperte"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

“Sulla base dell'ultimo bollettino meteo non effettueremo chiusure di scuole nel territorio comunale”.

È quanto ha annunciato il Sindaco di Firenze Dario Nardella, a margine della riunione presso la sede fiorentina della Protezione Civile per monitorare la situazione dovuta alle ripetute piogge che hanno fatto innalzare il livello dell'Arno e dei fiumi del cosiddetto reticolo minore.

“Abbiano la situazione sotto controllo – ha spiegato Nardella – il punto di piena massimo dell'Arno è già trascorso, siamo abbondantemente sotto il secondo livello (di guardia, ndr)”.

“Per la prima volta – ha detto il Sindaco - sono entrate in funzione le casse di espansione del parco del Mensola. Non si sono registrati danni significativi, tranne che nella zona di Mantignano, però lì non siamo dovuti intervenire per evacuazioni di nuclei familiari dalle abitazioni”. “Ovviamente dobbiamo tenere la situazione sotto costante monitoraggio, l'allerta arancione rimane (per rischio idraulico nel cosiddetto ‘reticolo principale') – ha ricordato Nardella – quindi il centro operativo della Protezione Civile resta nella situazione di allerta e ci aspettiamo di conoscere le previsioni per i prossimi giorni. Sarà importante capire come si svilupperà il meteo domani e dopodomani, ma al momento – ha concluso Nardella – la situazione è in leggero miglioramento”.

 

Il picco di piena dell'Arno, oggi, è stato raggiunto alle 12:00 con 4,80 metri, alle 17:45 è sceso a 4,22 metri.

 

 

La portata massima dell'Arno durante il picco di piena è stata di poco superiore ai 2.000 metri cubi al secondo, una portata simile alla piena avvenuta in città nel 1992. Nel lago di Bilancino si è provveduto a fermare l'acqua in uscita dall'invaso, limitando in questo modo sia la portata della stessa Sieve a valle di Barberino del Mugello, sia l'ingrossamento ulteriore dell'Arno.

 

Intanto nel pomeriggio sono iniziate le opere di manovra nel basso Valdarno con l'apertura delle paratoie della cassa di espansione di Roffia (a valle di Empoli) ed è dunque iniziato l'invaso dell'acqua che continuerà per le prossime ore.

Avviata anche la procedura di apertura dello scolmatore d'Arno, per questo sono stati avvisati i Comuni interessati dal transito della portata cioè Collesalvetti e Livorno.

Il monitoraggio delle operazioni e della risposta del sistema idraulico è tenuto sotto stretta osservazione dalla Protezione civile della Regione e dal Genio civile.

 

Si ricorda infine che con il calare delle piene si concretizza maggiormente la possibilità di rotture degli argini dovute allo sfiancamento.

 

 

 

D.M.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]