firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Punti di vista

Fiorentina: buona la prima, ma quanti interrogativi

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ieri sera la Fiorentina, in un Franchi bollente a causa dei 38 gradi, ha superato il terzo turno di Coppa Italia contro il modesto Cittadella. Due a uno il risultato finale, gol di Gila e Cerci (due capolavori) inframezzati dal momentaneo pareggio dell'ex Di Carmine.

Considerando la temperatura proibitiva e le gambe impallate dalla preparazione ancora in fase di ultimazione, i Gigliati, a tratti, hanno dimostrato alcune interessanti trame offensive, i nuovi acquisti Lazzari (autore del delizioso assist per Gilardino) e Kharja (entrato nel finale) si sono messi in evidenza e il talento Jovetic, pur strafando, ha manifestato una gran voglia di mettere in risalto la sua classe.

Una prova più che sufficiente, davanti ai seimila eroi del Franchi – Sahara, pochi gli pseudo-tifosi (come piace chiamarli alla Dirigenza) che hanno intonato qualche coro di dissenso, ma sono stati zittiti dai fischi dei restanti.

Tutto bello, quindi, ma è obbligo fare alcune considerazioni...

Il giocatore che durante la preparazione estiva si è mostrato in grandissima forma, segnando gol a ripetizione e ripetendosi anche ieri, a giudicare dalle voci di mercato, sembra destinato a lasciare la Fiorentina per altri lidi. Se Gilardino abbandonerà i Viola sarà ben difficile trovare un sostituto alla sua altezza: la media gol del Bomber di Biella parla chiaro ed i nomi che fino ad oggi si sono succeduti sui quotidiani e siti specializzati non garantirebbero quella quantità di reti che porta in dote il violinista. Purtroppo i gol sono fondamentali ai fini della vittoria e le amnesie difensive mostrate nel calcio di agosto ne impongono un gran numero per uscire vincenti dalle prossime sfide.

La Dirigenza, ieri, per bocca dell'AD Mencucci, si è mostrata soddisfatta per i cori di dissenso oscurati dai tifosi veri, ma da che mondo e mondo i risultati positivi sono l'unico collante tra una squadra ed il suo pubblico (pseudo e non pseudo). Malgrado le discutibili esternazioni di alcuni, oggi esiste una maggioranza silenziosa (checché ne dica il Viola Club di "Quelli che la mattina bevono il cappuccino" o "Quelli che senza brioscia - Non è vera colazione") che attende riscontri fin dalle prime partite di Campionato e se ci sarà qualche scivolone clamoroso, difficilmente sarà disposta a fare sconti.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]