firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
celebrazioni

25 Aprile, tensione a manifestazione Firenze

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Lieve carica di alleggerimento della polizia stamani a Firenze per tenere lontani una cinquantina di manifestanti del corteo promosso da nuove sigle cittadine, come Iam (Iniziativa antagonista metropolitana), e Collettivo universitario autonomo e Collettivo antagonista studentesco che voleva avvicinarsi a piazza Santa Croce, dove è in corso la cerimonia ufficiale per il 25 aprile, per contestare il sindaco Dario Nardella e le altre autorità cittadine.

 

Le forze dell'ordine hanno dovuto fronteggiare il gruppo di manifestanti all'altezza di via Verdi, vicino alla piazza, quando hanno tentato di forzare il cordone di polizia e carabinieri.

 

Sono stati accesi fumogeni dai partecipanti al corteo che hanno poi rinunciato alla loro iniziativa decidendo di marciare per altre vie del centro fino a fermarsi in Borgo Albizi dove, da circa un'ora, stazionano sotto il controllo delle forze dell'ordine che non fanno avanzare il corteo.

 

Quattro manifestanti sono stati fermati dalla Digos e condotti in questura. Sono tre uomini ed una donna. Sequestrati il megafono, l'altoparlante e uno striscione rinforzato da cartone a mo' di scudo per resistere ai contatti con le forze dell'ordine.

 

I manifestanti avrebbero avuto l'intenzione di proseguire la loro iniziativa in piazza della Signoria dove c'è un'altra cerimonia pubblica per la Liberazione. (ANSA)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]