firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
ieri mattina

Ordinaria follia alla Caritas, calci e pugni per rifiuto sigaretta. Un arresto

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Episodio di ordinaria follia avvenuto in pieno giorno nei pressi della Caritas di Via Baracca, dove un 34enne ivoriano, regolare in Italia, è stato aggredito con calci e pugni per essersi rifiutato di offrire una sigaretta. 

 

Per questo motivo P.J., nigeriano, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per il reato di lesioni aggravate, con contestuale deferimento in stato di libertà per la violazione delle leggi sull’immigrazione, essendo emersa la sua clandestinità sul territorio nazionale.

 

È emerso che l’arrestato, pluripregiudicato, risultasse già sottoposto all’obbligo di firma presso il Commissariato di P.S. di Firenze Oltrarno, al quale tuttavia non aveva mai ottemperato.

 

Provvidenziale è stata la rapidità dell’intervento dei militari del Nucleo Radiomobile che giunti sul posto venivano subito avvicinati dalla vittima, malconcia e sanguinante in volto, mentre l’aggressore cercava di allontanarsi tentando inoltre di liberarsi dell’arma impropria utilizzata per compiere l’aggressione, ma venendo immediatamente bloccato.

Il malcapitato è stato condotto al pronto soccorso di Careggi dove sono state riscontrate varie contusioni e la frattura del setto nasale, con una prognosi di 30 giorni.

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]