firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
La sentenza della Corte di giustizia europea

La fiscalità delle cooperative non è aiuto di Stato

Giaconi (AGCI Toscana) si augura che questa decisione chiarisca una volta per tutte che le cooperative non sono assimilabili ad altri modelli d’impresa.
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Proprio nei giorni in cui il Parlamento italiano approva la cosiddetta Manovra Bis, che prevede il terzo aumento delle tasse per le cooperative nel giro di dieci anni, la Corte di giustizia europea ha recentemente sancito che la peculiare fiscalità delle cooperative di produzione e lavoro non è da considerarsi “aiuto di Stato”.

Un successo importante per l’intero movimento e soprattutto per l’Alleanza delle Cooperative, il nuovo soggetto unitario (composto da AGCI, Legacoop e Confcooperative) nato per tutelare con maggiore vigore le istanze delle imprese cooperative.

La sentenza sancisce che le esenzioni fiscali previste per le cooperative di produzione e lavoro sono da ritenersi legittime, a patto che esse siano a mutualità prevalente, vale a dire quelle in cui il costo del lavoro dei soci supera il 50% del totale del costo del lavoro complessivo.

La Corte, nella sentenza, chiarisce che questo genere di cooperative è meritevole di un regime fiscale proprio e peculiare, poiché sono aziende che “non hanno o hanno scarso accesso ai mercati dei capitali, cosicché il loro sviluppo dipende dai loro fondi o dal credito. Quindi hanno un margine di profitto nettamente inferiore a quello delle società di capitali”.

La notizia è stata accolta con soddisfazione dal Presidente di AGCI Toscana, Alessandro Giaconi. “Mi congratulo con i vertici dell’Alleanza delle Cooperative – sottolinea Giaconi – per come hanno condotto questa battaglia lunga e complessa. Attraverso questa sentenza, anche in Europa hanno riconosciuto il valore sociale della cooperazione. L’impresa cooperativa non mira al profitto, ma alla soddisfazione delle esigenze dei soci che, collaborando, riescono a ottenere quei beni e quei servizi che, singolarmente, non riuscirebbero a produrre”. Il massimo dirigente di AGCI Toscana, inoltre, si augura che attraverso questa sentenza, la quale distingue una volta per tutte la cooperazione dagli altri modelli d’impresa, “il regime fiscale delle cooperative smetta di essere usato come un pretesto da chi, anche in queste settimane, sta deliberatamente attaccando il nostro movimento con atteggiamenti punitivi”.  

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]