firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Stazione Foster e tunnel

Tav, De Zordo "Tutta una questione di soldi. E' immorale"

Il 3 agosto sarà siglato il protocollo d'intesa tra Palazzo Vecchio e Ferrovie. 70-80 milioni la contropartita.
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Stavolta Matteo Renzi ci metterà la firma. Succederà mercoledì 3 agosto quando in Piazza Duomo il sindaco e l'ad di Ferrovie Moretti sigleranno il protocollo d'intesa alla presenza del governatore Rossi, del presidente Barducci e del ministro dei Trasporti Matteoli. E' l'atto finale, il via definitivo alla Stazione Foster dopo 2 anni di screzi tra sindaco e Ferrovie. 70-80 milioni questa la cifra che incasserà Palazzo Vecchio, circa una trentina in più di quelli che Ferrovie aveva preventivato, tanto è costata la resistenza dell'amministrazione Renzi, durata fino a ieri.
“Alla fine è tutta questione di soldi" commenta la consigliera Ornella De Zordo. "La difesa della città dall'opera più pericolosa (e inutile) della storia recente annunciata a suo tempo dal sindaco si riduce a un numero: 70 o 80 milioni, tanto vale il suo sì a tunnel e stazione sotterranea.

Anche per RFI . continua la De Zordo -  e per i costruttori è questione di soldi: molto più interessante gestire un'opera da un paio di miliardi, destinati peraltro a lievitare senza controllo, piuttosto che opere non "grandi" ma utili, con il problema di costare molto meno e avere meno imprevisti, e quindi meno rincari in corso d'opera.
Il grande assente in questo vorticare di milioni è il merito dell'opera: analisi costi benefici, alternative, reale impatto sul sottosuolo ma anche sul tessuto infrastrutturale. Tutto questo manca, e non ci raccontino che ormai è tutto fatto perché non è vero. In più c'è il piccolo particolare di 3 milioni di metri cubi di rifiuti speciali che non possono andare a Cavriglia, e nessuno sa in quale discarica portare, e quanto costerà (altro giro milionario da gestire), perciò è del tutto inutile portare la fresa a Firenze a settembre, perché non potrà scavare neanche un metro.

Ma alla fine parliamo anche noi di soldi: è scandaloso - prosegue il capogruppo di PUC -  che in tempi in cui si distrugge il sistema di protezione sociale (casa, scuola, asili, sanità) per mancanza di soldi, in cui cresce geometricamente la povertà assoluta e quella relativa, in cui una crisi negata ma in realtà pericolosamente grave colpisce sempre più chi è senza difese portando il paese sostanzialmente sull'orlo del fallimento, in cui il debito pubblico ci sta soffocando, non ci si ponga il dubbio su una spesa enorme per un'opera del tutto inutile. Lasciatecelo dire, - conclude la De Zordo - per usare un termine forse fuori moda, ma necessario: è immorale”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]