firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
La storia di una imprenditrice

Usura, vittima di estorsione a Firenze: "Denunciate sempre"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

"Il mio messaggio è questo: denunciate, rivolgetevi subito alle forze dell'ordine. Lo Stato c'è".

A dirlo è Silvia, nome di fantasia, imprenditrice vittima di usura a Firenze che nel 2010 ha avuto la forza di denunciare il suo estorsore, legato alla criminalità organizzata, farlo arrestare e condannare a quattro anni. La donna ieri ha raccontato la sua storia nel corso di una conferenza stampa alla presenza, tra gli altri, del consigliere regionale del M5S Gabriele Bianchi e di Renato Scalia della Fondazione Caponnetto. Per lei è iniziata una nuova vita, ha spiegato, anche grazie al fatto che ha ottenuto l'accesso al fondo per le vittime di reato di mafia: si tratta di circa 50.000 euro, risorse che dovranno essere restituite ma che le consentiranno di ricominciare. Tra le iniziative per aiutare la donna anche quella dell'associazione 'Fior di Corleone': il presidente Maurizio Pascucci ha permesso a Silvia di essere la referente in Toscana per la vendita di prodotti dei 18 imprenditori siciliani che fanno parte dell'associazione. "La criminalità organizzata - ha concluso l'imprenditrice - non è solo la Sicilia, il sud ma anche la Toscana. Essere vittima non vuol dire essere sempre una persona ai margini: l'indifferenza è la forma più grande di ingiustizia sociale".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]