firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Solidarietà

Ferrovie chiede 500.000 euro ai tifosi viola. La politica non ci sta

I consiglieri comunali Pieri (Udc) e Giocoli (Fli) dichiarano la propria vicinanza ai tifosi viola
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

500 mila euro. Questa la cifra richiesta da Ferrovie dello Stato come risarcimento per la protesta dei tifosi viola contro la sentenza di Calciopoli. E una parte della politica fiorentina si schiera al fianco degli ultras. “Restiamo allibiti davanti alla richiesta di risarcimento avanzata a una quarantina di tifosi viola da Ferrovie per i fatti del luglio 2006 - dichiara il consigliere comunale del gruppo misto Udc verso il Pdn, Massimo Pieri - I tifosi hanno tutta la nostra solidarietà: sono convinto che il clima di esasperazione per le pesanti conseguenze subite dalla Fiorentina per il processo a ‘Calciopoli’ non possa non rappresentare un’attenuante importante che va considerata. Ora le istituzioni - prosegue Pieri - a partire dal Comune, facciano sentire la propria voce e non lascino sole queste persone”. E anche la vicecapogruppo di Futuro e Libertà Bianca Maria Giocoli esprime la propria vicinanza ai tifosi viola. “I tifosi imputati per i fatti del luglio 2006 hanno manifestato per quello che ritenevano un torto subito dalla città ed è quindi giusto che la città oggi intervenga, dopo la richiesta di circa 500mila euro avanzata nei loro confronti da Ferrovie” ha dichiarato in una nota la consigliera comunale. “Anche la società viola non può rimanere inerte e deve dimostrare sostegno ai propri tifosi che hanno dimostrato in quella manifestazione il loro amore per la Fiorentina – ha aggiunto Giocoli – Vogliamo ricordare che in quella occasione c’erano anche tante famiglie, e non sono successi atti di violenza o danneggiamenti. Le FS hanno tenuto lo stesso atteggiamento nelle occasioni in cui a bloccare i binari in varie parti d’Italia erano stati ad esempio gli studenti? O anche questa costituzione di parte civile a scoppio ritardato dopo 5 anni dagli avvenimenti è una ritorsione nei confronti della nostra città, forse legata a tutt’altre questioni che riguardano l’alta velocità?”. “Presenterò un ordine del giorno lunedì in consiglio comunale in cui chiederò che l’assemblea cittadina esprima la sua solidarietà, vicinanza e fattivo impegno nei confronti dei tifosi viola” ha concluso la consigliera.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]