firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Presentato il programma di mandato

Elezioni a Firenze, Nardella: "Dimezzare i veicoli privati in città: da 200.000 a 100.000"

Il sindaco in carica ha illustrato gli obiettivi del prossimo mandato in caso di rielezione
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Fare il punto sulla partenza delle nuove linee della Tramvia per Bagno a Ripoli, le Piagge e il passaggio in centro da piazza San Marco, assieme a un piano di abbattimento del disagio per residenti e lavoratori coinvolti dai futuri cantieri.

È il primo provvedimento da sottoporre alla Giunta del Comune di Firenze, in caso di rielezione, per il sindaco in carica e candidato al secondo mandato Dario Nardella che stamani ha indicato ai giornalisti, in occasione della presentazione del programma elettorale di mandato per le prossime amministrative di fine maggio. Obiettivo centrale per Firenze: il drastico abbattimento del traffico da 200.000 a 100.000 veicoli privati e conseguentemente dell'inquinamento.

La vittoria al primo turno, come nelle precedenti elezioni comunali, secondo Nardella “è molto difficile, più di 5 anni fa. Abbiamo un Governo (Lega-M5S, ndr) ostile – ha detto il sindaco in carica – che ha deciso di usare tutto il suo potere contro la città di Firenze. Siamo consapevoli, ma siamo anche certi che i fiorentini sapranno difendere la propria città. A tutti fa piacere vincere nel primo tempo, ma se si vince anche al novantesimo va bene lo stesso, l'importante è vincere la partita”.

 

“Vogliamo garantire stabilità al governo di Firenze e per questo – ha spiegato Nardella illustrando ai giornalisti i punti del suo programma di mandato - intendiamo prima di tutto completare il lavoro iniziato: penso alle tramvie, alle infrastrutture, alla riqualificazione delle piazze, al rifacimento della viabilità e alla riqualificazione delle nostra periferie. C'è un lavoro da finire, ma anche molte novità”. Si tratta de “l'accelerazione sul fronte dei parcheggi, con l'obiettivo di individuare 3.000 nuovi posti auto, lo 'scudo verde', un sistema di porte telematiche agli ingressi della città per ridurre il traffico cittadino per filtrare i veicoli inquinanti; e in generale la sfida sull'ambiente”. Sfida che si pone come fine di dimezzare il traffico privato circolante a Firenze: “Il cuore del nostro programma – ha detto Nardella – è la lotta al traffico e all'inquinamento. Nell'arco dei prossimi 5 anni abbiamo un piano per ridurre i traffico in città da 200.000 a 100.000 veicoli privati”. Questo traguardo, secondo Nardella, può essere raggiunto “attraverso un lavoro serio sul trasporto pubblico, la cura del ferro (treni e tramvie, ndr), la mobilità elettrica, lo 'scudo verde' per filtrare i pendolari e l'accelerazione per la realizzazione della tramvia di superficie”. In particolare, qualora Nardella fosse rieletto, le ulteriori linee di tamvia che vedranno partire i lavori sono quella che collegherà la Leopolda alle Piagge e quella per Bagno a Ripoli. Per quest'ultima il progetto prevede delle migliorie rispetto al disegno originale che “ci consentirà di evitare il taglio degli alberi e proporre alcuni interramenti della viabilità (in piazza Beccaria e piazza della libertà, ndr)”. In merito alla linea che arriverà a Rovezzano “intendiamo terminare la progettazione entro il prossimo mandato e anche della linea dell'Osmannoro, che serve soprattutto alle imprese e ai lavoratori”. “Per finire – ha aggiunto Nardella – il completamento della linea 2 verso Sesto Fiorentino”.

Il completamento delle linee tramviarie si integrerà col trasporto su gomma dei bus Ataf, per i quali è previsto un sistema di trasporto notturno “completamente rivoluzionato: leveremo il servizio 'nottetempo' che per noi non ha funzionato e garantiremo su tutte le linee forti dell'Ataf – ha concluso Nardella – un servizio notturno degno delle migliori esperienze delle città europee”.

 

Qui il link al programma integrale: http://www.darionardella.it/dario_nardella_programma.pdf

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]