firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Campionato Primavera

Fiorentina - Juventus: finale 1 a 0

Babacar regala i tre punti
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Fiorentina e Juventus si affrontano sul campo Poggioloni delle Caldine nel primo turno del Campionato Primavera.

I ragazzi di Semplici, reduci dalla vittoria della Supercoppa Italiana nella sfida contro la Roma, sono chiamati al debutto in una gara affascinante.

Queste le formazioni ufficiali schierate dai rispettivi tecnici:

 

Fiorentina: Lezzerini, Bittante, Ashong, Camporese, Agyei, Rozzio, Acosty, Salifu, Babacar, Campanharo, Matos. A disp: Bardini, Baccarin, Barbero, Biondi Empereur, Magheri Panatti. All. Consumi.

 

Juventus: Branescu, Canfora, Liviero, Chisbah, Rubin, Di Dio, Ruggiero, Cortcchia, Libertazzi, Spinazzola, De Silvestro. A disp: Sluga, Belfasti, Schiavone, Magnusson, Emmanuello, Margiotta Lanini. All. Baroni.

 

Arbitro: Marini (Roma), ass .Passero, Grispigni.

 

Poggioloni gremito di pubblico, posti in piedi per gli ultimi arrivati, giornata calda, ma fortunatamente soffia un leggero vento da est. Presente Renato Buso (ex tecnico della Primavera) in qualità di commentatore tecnico per Sportitalia.

 

Batte il calcio d'inizio la Juventus, che dopo pochi minuti non riesce a sfruttare un calcio di punizione dalla destra, risponde la Fiorentina con Babacar che viene fermato solo grazie al fallo degli ospiti. Al 4° Acosty, involato sulla destra, non riesce a servire i compagni in area. Il pubblico è molto caldo e contesta sonoramente ogni decisione dell'arbitro che non ritiene opportuna. All'11° calcio di punizione da ottima posizione per i Viola, sulla sfera va Babacar che con estrema facilità batte Branescu. Al 13° buona chance per i bianconeri, ma la deviazione di testa viene contrastata dalla retroguardia Gigliata. Al 18° replica Acosty che tenta la deviazione aerea, l'azione è simile al gol di Roma in Supercoppa, ma l'esito diverso. Al 20° show di Babacar, entra in area, due difensori gli rimbalzano addosso, ma la conclusione fa la barba al palo. Chance per la Juve che al 23° scodella in area un pericoloso cross dal fondo, la difesa Viola devia in corner.

Al 31° altra bellissima azione di Babacar che scambia al limite dell'area, riceve la palla e solo l'opposizione del portiere nega il gol, sugli sviluppi del corner conseguente, l'estremo difensore bianconero compie una stupenda parata e salva gli ospiti dal 2 a 0. Al 35° Corticchia prende un meritato giallo per una trattenuta su Campanharo.

Termina il primo tempo, se la Fiorentina fosse stata più precisa in fase conclusiva, sarebbe andata al riposo con un vantaggio più cospicuo.

 

Si apre la ripresa con una buona occasione per Babacar che per un soffio non riesce a rubare la sfera al portiere in uscita. Dopo 10 minuti non ci sono particolari occasioni da segnalare, tranne le proteste del pubblico per un mancato fallo assegnato a Acosty che resta dolorante al limite del'area avversaria. Al 14° miracolo di Lezzerini che con un guizzo felino respinge una conclusione da pochi passi e nega il pari alla Juventus. Due minuti dopo Salifu tenta la soluzione da lontano, ma il pallone si perde alto. Al 20° prima sostituzione bianconera: esce Corticchia, entra Schiavone.

Poco dopo Bittante è costretto ad uscire per un colpo al volto e subentra Biondi. Al 26° esce De Silvestro ed entra Lanini, successivamente bella uscita a terra di Lezzerini che di un soffio anticipa un avversario. Al 29° anche Biondi prende un giallo per un fallo a centrocampo e, sugli sviluppi della punizione, i bianconeri arrivano alla conclusione che Lezzerini respinge sul primo palo.

Al minuto 32 si registra il coro “Chi non salta è bianconero”, a seguito del diverbio tra spettatori di diversa fede. Matos al 33° lascia il posto Panatti. Al 36° Acosty pecca di egoismo e, anziché servire Babacar per un facile gol, calcia fuori (di pochissimo) il pallone.

Al 43° Margiotta prova senza successo dai venti metri, la Fiorentina sta rintanata indietro e quando riparte pochi giocatori sono pronti a supportare la manovra offensiva.

C'è il tempo per un giallo per Liviero che stende Acosty e dopo 120 secondi di recupero si chiude la partita: Fiorentina 1 - Juventus 0. Ottimo esordio per i baby Viola.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]