firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
13a giornata

Palermo - Fiorentina: risultato 2 a 0 (finale)

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Palermo e Fiorentina scendono in campo al Barbera nella gara valida per la tredicesima giornata del girone di andata del Campionato di Serie A 2011 – 2012. I Rosanero hanno 16 punti in classifica, guadagnati con le 5 vittorie in ogni partita interna, mentre la Fiorentina, con 13 punti, deve trovare un'idea di gioco sotto la guida del neo tecnico Delio Rossi che oggi sbarca in Sicilia da avversario.

 

Queste le formazioni ufficiali schierate da Mangia e Rossi:

 

Palermo: Benussi, Pisano, Silvestre, Migliaccio, Mantovani; Acquah, Bacinovic, Barreto; Ilicic, Miccoli, Zahavi. A disp: Tzorvas, Cetto, Munoz, Aguirregaray, Bertolo, Lores Varela, Pinilla. All: Mangia

Fiorentina: Boruc, De Silvestri, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas; Lazzari; Gilardino, Cerci. A disp: Neto, Silva, Nastasic, Salifu, Munari, Ljajic, Romulo, Romizi. All: Rossi

 

Arbitro: Carmine Russo della sezione di Nola, coadiuvato dagli assistenti Giachero e Comito e dal quarto uomo Candussio.

 

Applausi del Barbera per Delio Rossi al suo ingresso in campo, che appare commosso dall'affetto del Barbera. Prima del fischio d'inizio un minuto di silenzio in memoria delle vittime di Messina.

 

Inizia la partita, e la prima conclusione, seppur sbilenca è della Fiorentina con Cerci al 3', ma al 7' Cesare Natali, sugli sviluppi di un corner, ha un'occasione d'oro, colpisce di testa da pochi passi, ma indirizza la sfera proprio verso Benussi. Ottimo avvio dei Gigliati. Al minuto 12 si vede il Palermo con Miccoli che si accentra al limite e cerca l'angolo, ma strozza troppo il tiro. Behrami si immola al 14' su una bomba da fuori ed evita guai a Boruc che viene graziato pochi secondi dopo da Ilicic che da posizione defilata scocca un tiro che corre lungo tutta la linea di porta. Si passa da una parte all'altra, partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. Al 22' passa il Palermo: Fabrizio Miccoli viene lanciato in contropiede, Gamberini tenta il recupero, ma il Romario del Salento fredda un non ineccepibile Boruc sul primo palo: Palermo 1 – Fiorentina 0. Al 28' ci prova Vargas da fuori area che scarica verso la porta un appoggio di Gilardino, ma la soluzione è alta. Giallo per Miccoli al 29' che protesta eccessivamente.

Al 33' Russo nega un clamoroso rigore per la Fiorentina: Gilardino salta Silvestre, ma la palla si ferma sulla mano del difensore, ma il direttore di gara non ritiene che il tocco sia da considerare “danno procurato”. Secondo giallo al 35' per Zahavi che stende Behrami. La partita si sta innervosendo, mancano 5' alla fine del primo tempo e Miccoli sembra non farcela: rimane a terra toccandosi la coscia destra e Varela al 42' lo rileva. Al 45' Cerci conquista una punizione dai 25 metri, calcia Vargas tra le braccia di Benussi. Russo assegna 2' di recupero e termina il primo tempo sul parziale di 1 a 0 per i Rosanero.

 

Inizia la ripresa col Palermo che da il la al secondo tempo, nessun cambio negli spogliatoi. Cerci ci prova subito con un tiro da fuori che esce abbondantemente a lato sul primo palo difeso da Benussi. Giallo al 55' per Natali che rifila un calcione a Varela. Rossi toglie Gilardino al 58', al suo posto entra El Tanque Silva. Al 61' Montolivo concretizza la migliore occasione Viola scoccando uno stupendo destro dalla distanza, ma Benussi risponde da campione e devia in corner salvando il Palermo. Fuori Zahavi, dentro Pinilla al 63'.

Riccardo Montolivo recupera un'innumerevole quantità di palloni, ma ai Viola manca l'ultimo suggerimento. Natali colpisce la traversa al 70' raccogliendo un traversone proveniente dalla destra: Fiorentina sfortunata. Al 71' Ljajic rileva Lazzari. Al 73' Ilicic chiude la partita su calcio di punizione con una perfetta parabola che beffa un non colpevole Boruc (voto 4). Delio Rossi toglie Pasqual ed inserisce Nastasic.

Mancano 10 minuti alla fine del calvario Viola, Bertolo rileva Ilicic al 83'. Doppio giallo per Natali al 90' che protesta veementemente con Russo e lascia la Fiorentina in 10. Vengono assegnati 3' di recupero. Ljajic ci prova su punizione al 92' e stende Pinilla colpendolo in pieno volto. Era l'ultima occasione prima del triplice fischio finale: Palermo – Fiorentina 2 a 0.

 

La prestazione scadente di Boruc ha influito sensibilmente sul tracollo Gigliato, così come quella indisponente di Vargas, c'è da augurarsi che Delio Rossi abbia già capito quali sono le mele marce: il sicuro partente Riccardo Montolivo, di contro, si è distinto per il sacrificio con continui recuperi in tutte le zone del campo e per aver tentato la via del gol. Non sarà facile il lavoro per Delio Rossi nelle prossime settimane ed ora anche la classifica si fa preoccupante.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]