firenze
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
cambia casa

Tiziano Renzi 'libero' su Facebook: "Mai fatto bancarotta né fatture false"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - ilsitodiFirenze.it

Tiziano Renzi si sente libero, almeno su Facebook. Il padre dell'ex premier è agli arresti domiciliari da lunedì scorso, insieme alla moglie, nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Firenze sulla bancarotta di alcune cooperative, eppure oggi ha affidato ad un lungo post la sua accorata difesa.

 

Al momento i Renzi non sono più nella loro abitazione a Torri, sulla collina di Rignano sull'Arno (Firenze ma hanno chiesto al gip, attraverso il loro difensore Federico Bagattini, di potersi trasferire per "motivi familiari" nella casa di una delle loro figlie, sempre a Rignano. Lunedì pomeriggio è previsto l'interrogatorio di garanzia.

 

"Io affronterò il processo nelle aule dei tribunali da cittadino massacrato preventivamente sui media, ma da cittadino incensurato che rivendica con forza la propria innocenza" ha scritto. "Non abbiamo mai emesso fatture false, non siamo amministratori di fatto, non abbiamo fatto bancarotta, non abbiamo lavoratori in nero", aggiunge con forza Renzi.

 

"Un semplice messaggio su Facebook, visto che mi è consentito, per ringraziare tutte le persone che hanno fatto sentire in queste ore la loro vicinanza. Non auguro a nessuno - nemmeno al mio peggiore nemico - di vivere mai ciò che la Lalla e io stiamo vivendo. Tuttavia ci prepariamo a una lunga vicenda giudiziaria consapevoli di un fatto: la verità prima o poi verrà fuori", prosegue il post su Fb.

 

"Il massacro mediatico di questi giorni è incredibile. Ed è un incubo non potersi difendere. Vorrei urlare il mio sdegno e invece sono chiuso in casa come un criminale. Posso solo dire questo: aspettate il processo. E vedrete. Qualcuno vuole fare il processo sui media. Io affronterò il processo nelle aule dei tribunali da cittadino massacrato preventivamente sui media ma da cittadino incensurato che rivendica con forza la propria innocenza", conclude Tiziano Renzi.

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]